Mercoledì Apple ha presentato il nuovo Apple Watch Ultra, ossia un nuovo smartwatch high-end pensato per chi pratica sport estremi e altre attività all’aperto. Ha una robusta cassa in titanio da 49mm, può essere usato per le immersioni e resiste alle temperature estreme.

Il nuovo dispositivo è estremamente più costoso degli altri Apple Watch: negli USA si parte da 799 dollari, mentre in Italia costa oltre 1.000 euro.

In queste ore stanno emergendo anche i prezzi delle principali operazioni di riparazione e sostituzione. Sostituire lo schermo o gli altri componenti dell’Apple Watch Ultra avrà un prezzo proibitivo e, anche per questo motivo, forse conviene pensare di sottoscrivere il servizio AppleCare Plus — l’assicurazione che tutela il consumatore in caso di rottura, furto o smarrimento dei dispositivi Apple.

Le principali operazioni di riparazione costeranno 499 dollari, cioè più della metà del prezzo di listino dell’Apple Watch Ultra. È un prezzo estremamente più alto dei costi di riparazione dell’Apple Watch Series 8. Sostituire la batteria dell’Ultra costa 99 dollari, mentre sostituire quella di un Apple Watch Series 8 ne costa 20 in meno. La discrepanza è, almeno in parte, giustificabile: la batteria dell’Ultra è estremamente più capiente ed offre un’autonomia nettamente superiore.

Come ricorda The Verge, non si tratta comunque dei prezzi più alti richiesti da Apple per la sostituzione e la riparazione dei suoi wearable. Riparare un Titanium Series 7 costava sempre 499 dollari, il che ha senso visto che il materiale della cassa è esattamente lo stesso. Per non parlare dei costi di riparazione di un Series 5 con case in ceramica: ben 800 dollari.

Insomma, avete capito: acquistare il pacchetto AppleCare Plus (che negli USA parte da 100 dollari o 4,99 dollari al mese) potrebbe essere un ottimo investimento. A maggior ragione se si conta che l’Apple Watch Ultra, per quanto resistente possa essere, è pensato per essere utilizzato in condizioni estreme, dove potrebbe facilmente rovinarsi o rompersi.