GUIDE

Splatoon 3: tutte le novità sul coloratissimo sparatutto per Nintendo Switch

2 mesi fa

7 minuti

A poche settimane dal lancio di Splatoon 3, Nintendo ha svelato tantissimi nuovi dettagli sulla nuova iterazione del suo coloratissimo sparatutto a base di calamari e vernice. Oltre mostrare nuove modalità, armi, oggetti cosmetici e a condividere dettagli sulla storia, la grande N ha anche confermato che Splatoon 3 sarà arricchito da un corposo supporto gratuito post-lancio, con contenuti pubblicati a cadenza trimestrale per due anni, e dall’arrivo di un DLC a pagamento in grado di espandere in maniera sostanziale l’esperienza proposta da questo nuovissimo terzo capitolo.

In attesa di mettere le mani sull’attesissima esclusiva Nintendo Switch, facciamo il punto su tutte le novità annunciate per Splatoon 3. 

Le modalità di gioco

Esattamente come accaduto per Splatoon 2, anche questa nuova iterazione dello sparatutto Nintendo riprende molti degli elementi del precedente capitolo, aggiungendo però qualche piccola novità e miglioramento nel gameplay per tentare di affinare l’ormai consolidatissima formula della serie.

Per rendere gli scontri ancor più frenetici ed imprevedibili, Nintendo ha ora aggiunto la possibilità di sfruttare due nuove tecniche: l’impinnata e l’avvitotano.

L’impinnata permette di eseguire uno scatto per scalare una parete, mentre l’avvitotano consiste in un balzo e un’improvvisa inversione di 180° mentre si nuota nella vernice. La cosa davvero interessante è che se eseguita in tempo, questa tecnica permette anche di schivare l’inchiostro avversario, ampliando le possibilità sia in termini strategici che di movimento. Ovviamente, per testare l’efficacia di questa nuova mossa dovremo attendere una prova con mano, ma le premesse sembrano già essere parecchio interessanti.

Per quanto riguarda, invece, le modalità di gioco, Splatoon 3 proporrà le stesse identiche tipologie di sfide già viste in passato a partire dalla Mischia Mollusca, i classici scontri 4vs4 in cui due squadre si sfidano a colpi di inchiostro per colorare la più ampia porzione di mappa, fino ad arrivare alle altrettanto note modalità a rotazione con cui si potrà poi avere accesso, salendo di grado, alle Partite X e Partite di Lega.  Anche in quest’ultimo caso, i giocatori troveranno ad alternarsi le classiche modalità Zona Splat, in cui l’obiettivo è quello di conquistare le zone attive della mappa; Torre mobile, nella quale si guida una torre mobile sino al traguardo; Bazookarp, in cui l’obiettivo è portare una carpa dorata nel campo avversario; e Vongol Gol, una sorta di basket in cui bisogna raccogliere vongole sparse per lo scenario e segnare nel canestro opposto.

Oltre alle Mischie Mollusche e alle modalità a rotazione, torna in forma rinnovata anche la modalità PvE Salmon Run, con nuovi boss e con un’inedita novità rappresentata dalla possibilità di passare le uova ad altri giocatori durante la partita. Presenti, infine, in questo nuovo capitolo anche le Partite Private Online, con regole e opzioni di gioco completamente personalizzabili.

Più mappe, più armi, più contenuti

Spazio anche alla presenza di nuove mappe. Agli scenari famigliari, ripresi da Splatoon e Splatoon 2, se ne aggiungeranno altrettanti inediti per un totale di ben 12 scenari al lancio, tra cui figurano il nuovissimo Grank Canyon che trasporterà i piccoli molluschi in un caldo scenario dominato dalle rocce rosse e  Sobborgo Siluriano, uno scenario costruito in una fatiscente metropoli dai contorni industriali. A queste  mappe già confermate, se ne aggiungeranno poi delle altre che arriveranno nei mesi successivi al lancio tramite aggiornamenti gratuiti.

Passando invece alle armi, Nintendo ha confermato che in Splatoon 3 ritroveremo tutte le versioni base delle armi presenti in Splatoon 2, più tantissime altre inedite tra cui il Calamarco (un arco in grado di sparare un unico poderoso getto d’inchiostro o tre diversi getti) e la Tergilama (una spada che genera dei fendenti letali). Stesso discorso per quanto concerne le armi speciali, che si attivano sempre riempiendo l’apposita barra: oltre a quelle già annunciate, fanno il loro ingresso il Sonar Esplosivo, che scatena onde sonore e contrassegna la posizione di un nemico infliggendo danni, il Motosqualo, che permette di effettuare una carica verso gli avversari e il Rinfrigorente, una specie di frigorifero equipaggiato con quattro unità di bibite in grado di attivare diversi bonus per i membri della propria squadra

Tutte le armi potranno essere acquistate sempre presso l’Antica Armeria di Armand. Stavolta, però, per acquistarle, al posto della valuta di gioco, sarà necessario usare le licenze di Armand, che si ottengono salendo di livello e usando con regolarità la stessa tipologia di arma. Tornano anche tutti i negozi di abbigliamento, che permettono di acquistare diversi capi tra cui cappelli, scarpe e magliette, ognuno con diverse abilità assegnate che potranno essere sfruttate durante i match.

Da Coloropoli a Splatville

La nuova città-hub di Splatoon 3 si presenta ancor più ricca di attività e negozi da visitare rispetto a Coloropoli. Oltre allo shopping, Splatville offre diversi passatempi per intrattenere i giocatori tra un colorato match e l’altro.

Tra aggiunte inedite più interessanti, spicca senza dubbio Splattanza, un particolare mini-gioco che mescola carte e Tetris. 

Si gioca 1v1 e l’obiettivo è quello di riuscire a colorare più caselle rispetto all’avversario, seguendo delle dinamiche simili a quelle proposte nelle Mischie Mollusche. Splattanza includerà oltre 150 carte da collezionare e ciascun giocatore sarà dotato di un mazzo di carte iniziale che si amplierà man mano vincendo le partite. Stando a quanto detto da Nintendo, sarà possibile anche sfoderare degli attacchi speciali, portando a segno più mosse consecutive.

All’interno della nuova città, trovano spazio anche due nuovi negozi, tra cui il Chiosco, in cui è possibile consumare dei deliziosi manicaretti che permettono di ottenere alcuni bonus al termine delle partite e la boutique Misto Mare, in cui è possibile acquistare sticker per decorare i nuovi armadietti personali dei giocatori (altra novità di questo capitolo). Con i punti guadagnati durante i match, il negozio consentirà inoltre di sbloccare ulteriori elementi di personalizzazione, tra pose di vittoria, targhette ed equipaggiamento stagionale. Il catalogo di Misto Mare si aggiornerà ogni tre mesi, per i prossimi due anni.

Ancora, sempre all’interno della lobby, sarà possibile testare le armi presso il Poligono di Splattonia o osservare replay dettagliati dei propri match. Non manca inoltre un’altra piacevolissima aggiunta: la Photo Mode che permetterà ai giocatori di immortalare momenti di gioco particolarmente significativi o di condividere un look di cui si è particolarmente orgogliosi.

Fa il suo ritorno, inoltre, anche la Modalità storia, ideale per chi ha intenzione di prendere dimestichezza con le meccaniche di gioco e con le possibilità offerte dalle varie armi. Il protagonista, “Numero 3”, sarà chiamato ad affrontare l’esercito octoriano, accompagnato da Salmonello, una bizzarra creatura pronta ad assisterlo tra puzzle e sparatorie a colpi d’inchiostro.

Il ritorno degli Splatfest

Il nuovo Nintendo Direct ha svelato, infine, anche il ritorno degli Splatfest, i tradizionali festival dedicati alla community del coloratissimo sparatutto. In Splatoon 3, questi particolari eventi speciali si presenteranno in forma rinnovata e con l’introduzione di alcuni interessanti novità. Nella prima parte del festival i giocatori torneranno a sfidarsi come di consueto nei classici match 4v4, ma in seguito sprofonderanno nel caos della nuovissima Partita Tricolore 4v2v2, con la presenza di tre squadre in campo contemporaneamente.

La squadra vincente inizierà dal centro della mappa, con le altre due che potranno attaccarla da entrambi i lati, innalzando il livello di sfida con match ancora più caotici e sorprendenti. Fortunatamente, per testare le potenzialità di questa nuova formula dovremo attendere solo qualche giorno. La Splatfest World Premiere di Splatoon 3 è attesa per il prossimo 27 agosto 2022, con inizio dalle ore 10:00 fino alle ore 22:00.