Call Of Duty: Warzone: la skin Loyal Samoyed era un plagio, Activision l’ha dovuta rimuovere

2 mesi fa

Activision Blizzard è stata costretta a rimuovere una skin dal suo videogioco free-to-play ‘Call Of Duty: Warzone‘. La skin, disponibile a pagamento sullo store del gioco, raffigurava un agguerrito cane samoiedo antropomorfo, con tanto di fucile d’assalto e equipaggiamento tattico.

La skin era stata fin da subito apprezzata dai giocatori di CoD, anche perché era molto diversa dalle skin normalmente proposte dal videogioco, molto più seriose e realistiche. Peccato che fosse un palese plagio. Dopo che l’artista dell’illustrazione originale si è accorto del furto, Activision non ha avuto altra scelta se non quella di ammettere l’errore e chiedere scusa.

La skin Loyal Samoyed faceva parte del bundle Floof Fury, che includeva anche altri cosmetici per personalizzare le armi e il personaggio Kim Tae Young.

Che l’idea della skin sia stata completamente copiata non è in dubbio: basta confrontarla con l’illustrazione originale dell’artista Sail Lin. Activision non si è limitata a copiare l’idea di un cane samoiedo vestito da militare, ma ha sostanzialmente ripreso anche tutti gli accessori presenti nell’immagine dell’artista, inclusa la kefiah e il portamunizioni alla cintura.

Sail Lin è un’artista che si è costruito una discreta fama proprio grazie ad una serie di illustrazioni con dei soldati zoomorfi. Il Samoiedo era solo uno dei tanti personaggi creati nel tempo. Activision nel frattempo si è scusata con l’artista ed ha prontamente rimosso il cosmetico dallo store del gioco. Non è chiaro se l’azienda intenda pagare all’artista una qualche forma di compensazione per l’uso non autorizzato della sua creazione.

Call of Duty Warzone: scoperta una porta 'killer', uccide i giocatori istantaneamente
Call of Duty Warzone: scoperta una porta 'killer', uccide i giocatori istantaneamente
Call of Duty: Warzone, Activision fa di tutto per nascondere le leak
Call of Duty: Warzone, Activision fa di tutto per nascondere le leak
Call of Duty Warzone: un popolare programma per barare nascondeva un malware
Call of Duty Warzone: un popolare programma per barare nascondeva un malware
Call of Duty Warzone: piazza pulita dei cheater, oltre 60.000 ban in poche ore
Call of Duty Warzone: piazza pulita dei cheater, oltre 60.000 ban in poche ore
Call of Duty: Warzone, nuova modalità Terzetti disponibile
Call of Duty: Warzone, nuova modalità Terzetti disponibile
Call of Duty: Warzone, nuova patch rinviata di qualche giorno
Call of Duty: Warzone, nuova patch rinviata di qualche giorno
Call of Duty: Warzone, nuova patch rinviata di qualche giorno
Call of Duty: Warzone, nuova patch rinviata di qualche giorno