Campo magnetico: scoperto il più forte esistente nell’Universo

campo magnetico

Il team Insight-HXMT, già nel 2020, aveva rivelato una linea di assorbimento di ciclotrone da 90 keV da una stella di neutroni. Era corrispondente a un campo magnetico di 1 miliardo di Tesla. Di recente il team Insight-HXMT ha scoperto una linea di assorbimento del ciclotrone addirittura con un’energia di 146 keV da una stella di neutroni. Essa è pari a un campo magnetico superficiale di più di 1,6 miliardi di Tesla.

Quest’ultima è la linea di assorbimento del ciclotrone con più alta energia. Insomma, il campo magnetico più forte dell’Universo. Le linee di assorbimento del ciclotrone sembra siano causate dallo scattering risonante. In parole povere, trattasi di raggi X assorbiti dai neutroni in movimento lungo intensi campi magnetici. Tale fenomeno può aiutare a valutare la forza del campo magnetico vicino alla superficie della stella di neutroni. L’energia di assorbimento corrisponde alla forza del campo magnetico superficiale della stella di neutroni.

Il più forte campo magnetico esistente nell’universo è anche la prima linea di assorbimento di ciclotrone elettronico a raggi X ultraluminosa della Via Lattea. Ha un rilevamento quasi dieci volte superiore la deviazione standard. Infatti, l’energia arriva fino a 146 keV ed è pari a un campo magnetico superficiale di più di 1,6 miliardi di Tesla.

I campi magnetici delle stelle di neutroni sono complessi. Si tratta di campi di dipolo tanto lontani dalle stelle di neutroni oppure di campi multipolari che riguardano solo la zona vicina alla stella di neutroni. Le precedenti stime avevano rilevato solo campi di dipolo. Tale studio ha attestato così che la struttura del campo magnetico di una stella di neutroni è più complessa di un campo di dipolo simmetrico.

 

 

FLAMINGO: la più grande simulazione cosmologica con materia oscura e ordinaria mai realizzata
FLAMINGO: la più grande simulazione cosmologica con materia oscura e ordinaria mai realizzata
DESI esplora il cuore dell'Universo alla ricerca dell'energia oscura
DESI esplora il cuore dell'Universo alla ricerca dell'energia oscura
Hubble: 33 anni alla scoperta dell'universo
Hubble: 33 anni alla scoperta dell'universo
Nebulosa del Granchio: ricreata la struttura del campo magnetico
Nebulosa del Granchio: ricreata la struttura del campo magnetico
Galassie ultra-diffuse: una scoperta che fa luce sull'evoluzione dell'Universo
Galassie ultra-diffuse: una scoperta che fa luce sull'evoluzione dell'Universo
Nuclei galattici: nuova scoperta sulla produzione energetica
Nuclei galattici: nuova scoperta sulla produzione energetica
Universo: individuate le cose più sfuggenti
Universo: individuate le cose più sfuggenti