GUIDE

I 10 migliori nuovi manga da leggere nel 2022

4 settimane fa

13 minuti

I 10 migliori nuovi manga da leggere nel 2022

Se siete fan di serie popolari come Demon Slayer, Le bizzarre avventure di JoJo e Death Note, dovreste sapere che tutti e tre hanno anche dei manga spin-off molto interessanti. Oppure vi piace l’horror? Junji Ito sta rilasciando un terrificante volume di one-shot. Se il romanticismo è più nelle vostre corde, potreste dare un’occhiata a The Muscle Girl Next Door, una storia su un giovane che si innamora di una donna che fa bodybuilding, o Links, una raccolta di cortometraggi interconnessi dal creatore di Given.

Non importa cosa vi piace, c’è una versione manga perfetta per voi e di seguito trovate i 10 migliori nuovi manga da leggere nel 2022.

Sakamoto Days

I 10 migliori nuovi manga da leggere nel 2022

Planet Manga porta in Italia il nuovo manga shonen che in Giappone sta già spopolando è ed già stato colpo di fulmine di vari lettori: Sakamoto Days di Yuto Suzuki. Questo manga è un battle shonen che porta un nuovo arricchimento alle pagine della rivista di Shueisha.

Una vera novità insomma, con una narrazione avventurosa e dinamica piena di leggerezza e un umorismo mordace con il tratto grafico unico del maestro Suzuki.

Taro Sakamoto, il protagonista del nostro manga, sembra un normale marito, padre e proprietario di un negozio, ma l’apparenza inganna. Era un famoso sicario che terrorizzava tutti quelli che lo incontravano. Sebbene avesse sperato di mantenere il segreto e continuare a vivere la sua vita pacifica, il suo passato si rifiuta di lasciarlo andare.

Se non torna ad essere un assassino, sarà lui stesso un bersaglio. Sebbene sia fuori forma e fuori allenamento, non ha altra scelta che tornare alla sua vecchia carriera.

Dopo essere stato un hitman impareggiabile, nessuno aveva uno status leggendario come il suo nel mondo della criminalità. Ad un certo punto però, Sakamoto si è innamorato e ha cominciato a frequentare la sua fidanzata, l’ha sposata e ha avuto dei figli. Nonostante questo il suo passato continua a non lasciarlo andare. Sakamoto si vede costretto a tornare alla sua vecchia vita con molti  chili in più ma assieme al suo dipendente presso il suo negozio Shin, difenderà la sua nuova vita e la sua famiglia. Non è un caso se è il primo manga che menzioniamo tra i 10 migliori nuovi manga da leggere nel 2022.

Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba

I 10 migliori nuovi manga da leggere nel 2022

Se siete fan di Demon Slayer che ama particolarmente Rengoku o Giyu, allora dovreste dare un’occhiata a questo manga spin-off. Giyu è l’attuale Water Hashira, ma Rengoku sta ancora cercando di dimostrarsi degno di diventare il Flame Hashira. I due vengono inviati in missione per affrontare quello che sembrava un attacco di un orso, ma in realtà era qualcosa di molto più sinistro.

Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba è un manga giapponese scritto e disegnato da Koyoharu Gotouge. Segue l’adolescente Tanjiro Kamado, che si sforza di diventare un assassino di demoni dopo che la sua famiglia è stata massacrata e sua sorella minore Nezuko si è trasformata in un demone. È stato serializzato sulla rivista di manga shōnen di Shueisha Weekly Shōnen Jump.

Un film sequel, Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba – The Movie: Mugen Train, è stato lanciato nell’ottobre 2020 ed è diventato l’anime con il maggior incasso film e film giapponese di tutti i tempi. Una seconda stagione della serie anime, che riadatta l’arco Mugen Train visto nel film in sette episodi e copre l’arco “Entertainment District del manga in undici episodi.

A febbraio 2021, il manga aveva oltre 150 milioni di copie in circolazione, comprese le versioni digitali, rendendolo la nona serie manga più venduta di tutti i tempi.

Inoltre, è stato il manga più venduto nel 2019 e nel 2020. Sia il manga che il suo adattamento anime hanno ricevuto il plauso della critica.

La serie anime ha ricevuto numerosi premi ed è considerata uno dei migliori anime degli anni 2010. Nel 2020, il franchise di Demon Slayer ha generato un fatturato annuo stimato di ¥ 1 trilione ($ 8,75 miliardi), diventando uno dei franchise mediatici con il maggior incasso di tutti i tempi.

Death Note Short Stories

I 10 migliori nuovi manga da leggere nel 2022

Se stavate pensando di rileggere i vostri vecchi volumi di Death Note, o di provare a leggere questo manga leggendario per la prima volta, dovreste proprio farlo. Questo perché una serie di racconti dello stesso universo debutterà a breve.

Presenterà storie su altri personaggi che mettono le mani sul taccuino, sul passato di L e altro ancora.

Death Note è iconico. Scritto da Tsugumi Ohba, con i disegni di Takeshi Obata, Death Note è una serie che continua a dare “ciccia” ai suoi fan dal suo completamento nel 2006. Con Death Note Short Stories, i lettori possono leggere one-shot precedentemente pubblicati in un unico volume. Questa sorta di antologia include “C-Kira”, “a-Kira”, il capitolo pilota di Death Note, vignette della vita di L e altro, inclusi fumetti a 4 vignette.

Death Note Four-Panel Comics e Taro Kagami (che erano presenti in Death Note 13: How to Read) sono tradotti da Akira Shiwawa e contengono lettere di Gia Cam Luc. Inoltre, tutti gli altri contenuti del volume sono tradotti da Stephen Paul e presentano scritte e ritocchi di James Gaubatz.

Il fascino di Death Note Short Stories è che è una raccolta completa di racconti scritti dai creatori della serie che aggiungono molto al mondo del manga originale.

Con esso, Ohba ha esplorato le vite irrevocabilmente cambiate dalla sinistra influenza del Death Note, il tutto mostrando l’incrollabile influenza che Kira di Light Yagami ha avuto sul mondo.

Alice in Borderland

I 10 migliori nuovi manga da leggere nel 2022

Ryohei Arisu è un diciottenne depresso che odia la scuola e non vede nulla di positivo per se stesso in futuro. Pensa che starebbe molto meglio letteralmente da qualsiasi altra parte, quindi quando si ritrova in un mondo parallelo, all’inizio è molto eccitato. Presto scopre che la vita in questo nuovo posto è tutt’altro che facile – in effetti, è un feroce gioco di sopravvivenza che richiederà ogni grammo di forza e intelligenza per sconfiggerlo.

In questo mondo, non sono né un eroe né uno stregone. Cavolo, non sono nemmeno un giocatore. Sono solo un abitante di un villaggio NPC.

Volevo solo la libertà da questa realtà senza senso. Evasione dalla realtà, deliri, sindrome di Peter Pan. Non importa come l’hai chiamato. Non hai desiderato anche tu cose simili nella tua vita?” —Il prologo dell’OVA del protagonista, Arisu Ryohei

Alice in Borderland è una serie manga creata da Haro Aso. La storia è incentrata su Arisu Ryohei, meglio conosciuto come Alice. È un delinquente giovanile con poca fortuna nella vita che ha quasi finito il liceo. Annoiato dalla sua vita attuale e dalla sua sfortuna al punto da evitare di pensare al proprio futuro, esce per lo più con i suoi amici, Daikichi Karube (un barista del bar dove Arisu e i suoi amici trascorrono la maggior parte del loro tempo) e Chota Segawa (una persona giocosa con un grande interesse per le belle ragazze).

Come Arisu, sia Chota che Karube sono annoiati al punto da desiderare di potersi lasciare alle spalle le loro vite attuali. Durante la loro permanenza alla stazione, un fuoco d’artificio si accende davanti a loro e dopo un’esplosione accecante, i tre vengono trasportati in un altro mondo che assomiglia a Tokyo ma è molto più arido e abbandonato…

Thus Spoke Rohan Kishibe

Fan di JoJo, rallegratevi! Hirohiko Araki lancerà una nuovissima serie manga con protagonista Rohan Kishibe. Anche se l’artista manga professionista si è finalmente liberato di Josuke, ora ha un sacco di altre disavventure soprannaturali da affrontare.

La serie è un insieme di storie fantasy, tutte che abbracciano un singolo capitolo di circa 50-60 pagine e solitamente organizzate in “episodi” disordinati.

Presentano tutti Rohan Kishibe, che di solito è testimone e successivamente rende conto dei fenomeni soprannaturali che gli stanno accadendo.

Sebbene le storie presentino regolarmente Rohan’s Stand, Heaven’s Door, Rohan incontra principalmente creature più esoteriche oltre a Stand, come YōkaiW, nuove specie misteriose o divinità.

La serie è tenuta separata dalla trama di Le bizzarre avventure di JoJo, sebbene i personaggi di Diamond is Unbreakable e la città di Morioh facciano regolarmente la loro comparsa.

The Liminal Zone

Junji Ito è tra i più famosi creatori di manga horror esistenti, quindi vale la pena prestare attenzione a qualsiasi nuovo lavoro.

The Liminal Zone presenta quattro nuove storie terrificanti, inclusa una su una coppia che si dirige nella leggendaria foresta dei suicidi di Aokigahara e una su una persona in lutto professionista.

Una nuova collezione horror di Junji Ito arriverà nel 2022. Liminal Zone includerà per la prima volta quattro storie tradotte. Junji Ito è uno dei nomi più riconoscibili nei manga horror, con opere come Uzumaki e The Enigma of Amigara Fault che sono diventate dei classici moderni grazie alla loro arte surreale dell’orrore del corpo e alle premesse unicamente surreali ma riconoscibili.

Il suo ultimo lavoro, Liminal Zone, è stato pubblicato per la prima volta in Giappone a marzo del 2021 e contiene quattro storie separate piene di immagini inquietanti e concetti terrificanti. Quale destino li attende dopo le urla?

Dopo essere partiti bruscamente da un treno in una piccola città, una coppia incontra una “donna piangente”, una professionista in lutto, che singhiozza inconsolabilmente a un funerale. Mako cambia dopo: non riesce a smettere di piangere! In un altro racconto, dopo aver deciso di morire insieme, una coppia entra ad Aokigahara, la famigerata foresta dei suicidi.

Uno dei più grandi talenti dell’horror, Junji Ito invita i lettori a unirsi a lui in un’esperienza di terrore estremo con quattro nuove storie.

Il concetto di “spazi liminali” è quello che ha preso piede in alcuni circoli online nel corso del COVID-19, poiché i luoghi di transizione quotidiani come sale d’attesa, parcheggi e aeroporti sono stati resi vistosamente vuoti. L’inquietudine degli spazi liminali deriva da queste aree spesso trafficate che rimangono inutilizzate, cosa normalmente rara ma che è diventata scomodamente comune durante i blocchi pandemici. Poiché uno dei motivi per cui le persone si impegnano in storie dell’orrore come quella di Ito è aiutare a elaborare le loro paure della vita reale, Liminal Zone è una raccolta che sembra particolarmente adatta al momento attuale, nonostante le storie presumibilmente siano state scritte prima della pandemia.

Blue Lock

La maggior parte dei manga sportivi si concentra su una squadra che cerca di migliorare le proprie abilità abbastanza da vincere una competizione. I legami tra i compagni di squadra sono spesso una parte importante della storia.

In Blue Lock, si tratta di una concorrenza spietata. Dopo un’imbarazzante sconfitta durante la Coppa del Mondo 2018, la Japan Football Union si rende conto che dovranno fare sul serio se vogliono creare una squadra in grado di vincere.

Mettono insieme 300 dei più grandi giocatori del paese e li mettono in una competizione infernale per scoprire quelli disposti a fare qualsiasi cosa per la vittoria.

Nel 2018, la nazionale giapponese è arrivata 16a alla Coppa del Mondo FIFA. Di conseguenza, la Federcalcio giapponese assume l’enigma del calcio Ego Jinpachi. Il suo piano principale per portare il Giappone alla celebrità è Blue Lock, un regime di allenamento progettato per creare il più grande attaccante egoista del mondo. Coloro che falliscono Blue Lock non potranno mai più rappresentare il Giappone. Yoichi Isagi, uno sconosciuto studente delle superiori, decide di unirsi al programma per diventare il miglior giocatore del mondo.

The Muscle Girl Next Door

Daria è una studentessa universitaria magra che lotta un po’ con la sua immagine corporea. Un giorno, incontra Rubi-san, una donna completamente all’opposto. Immediatamente affascinata dai suoi muscoli e dal suo fascino maschilista, Daria cerca di conquistare il suo cuore. Il manga Muscle Girl Next Door presenta la storia e l’arte di Amesuke Ano.

Quando incontra Rubi-san, una donna completamente tagliata che può trasportare enormi tronchi in giro, pensa che sia l’epitome della freddezza macho. Ed è più di una semplice ammirazione o addirittura invidia: è immediatamente innamorata!

Kowloon Generic Romance

Da noi pubblicato da J-Pop, Kowloon Generic Romance è pura nostalgia. Una storia ambientata in un luogo quasi metafisico e oggi non più esistente della Cina-Hong Kong: una terra di nessuno lasciata per quarant’anni nella più completa anarchia, cioè la città murata di Kowloon.

Kowloon Walled City, nacque come antichissimo baluardo della dinastia Song per vigilare sul commercio del sale, quando ancora l’Europa stava affogando nell’Alto Medio Evo, nel 1898 fu data in affitto dall’Imperatore cinese agli emissari della regina Vittoria, a capo dell’Impero britannico.

È parte della baia di Hong Kong e durante gli anni successivi, la città murata inglese rimase fuori dalla giurisdizione sia cinese che urbana, trasformandosi in un complesso totalmente anarchico e dominato dalle Triadi cinesi.

Alla fine degli anni Ottanta del ventesimo secolo la città murata contava 33mila residenti cosa che l’ha resa il singolo posto più densamente popolato al mondo. Tra il 1987 e il 1993 è stata demolita dagli inglesi, prima di restituire Hong Kong alla Cina. Da allora al suo posto c’è un parco.

La sua è una città murata molto discutibile dal punto di vista filologico: è più un quartiere di una Tokyo densamente abitata. Qui protagoniste sono due storie d’amore e alcune persone, che viaggiano sul filo dell’incapacità di esprimere i propri sentimenti ma anche dell’impossibilità di ricordare, del bisogno di una vita minimamente stabile in un universo finto, artificiale, costantemente in evoluzione anche contro la loro volontà.

Kujirai e Kudo sono chiusi in se stessi e incapaci di adattarsi in relazione con il resto del mondo, ma percepiscono lo stesso che qualcosa sta cambiando forse per sempre, che qualcosa non torna…

Record of Ragnarok

Se sei rimasto deluso dall’anime Record of Ragnarok, leggere il suo manga probabilmente vi farà ricredere. A differenza della sua controparte anime, il manga è estremamente buono.

È un torneo epico e ricco di azione in cui gli umani competono contro gli dei per il diritto di continuare ad esistere.

Record of Ragnarok è un manga giapponese scritto da Shinya Umemura e Takumi Fukui e disegnato da Ajichika. Il manga è stato adattato come ONA (Net Animation originale) da Graphinica e è stato presentato in anteprima su Netflix a giugno 2021. È stata annunciata una seconda stagione.

Ogni 1000 anni, il Consiglio degli Dei si riunisce per decidere il destino dell’umanità. Dopo 7 milioni di anni di storia umana, gli dei giungono alla decisione che gli esseri umani sono irredimibili e devono estinguersi. Tuttavia, la valchiria Brunhilde propone di dare all’umanità un’ultima possibilità per dimostrare il proprio valore e gli dei accettano di tenere la battaglia di Ragnarok, un torneo con 13 importanti umani provenienti da tutta la storia contro 13 degli dei più potenti impegnati in duelli all’ultimo sangue.

L’umanità sarà risparmiata se la loro squadra ottiene 7 vittorie nella competizione. Per pareggiare i conti, a ogni essere umano viene concessa l’assistenza di una valchiria che si trasforma in una potente arma su misura per lo stile di combattimento dell’utilizzatore chiamata “Volund”, a rischio di perdere la vita se l’utilizzatore viene ucciso.

 

Manga LGBTQIA+: una guida per iniziare
Manga LGBTQIA+: una guida per iniziare
I 10 migliori fumetti da leggere a San Valentino
I 10 migliori fumetti da leggere a San Valentino
I 15 migliori anime da non perdere per San Valentino
I 15 migliori anime da non perdere per San Valentino
Le Migliori Serie Straniere a Fumetti del 2019
Le Migliori Serie Straniere a Fumetti del 2019
Le migliori Graphic Novel del 2019
Le migliori Graphic Novel del 2019
Top 10 Serie a Fumetti Straniere 2018
Top 10 Serie a Fumetti Straniere 2018
Come disegnare delle tette
Come disegnare delle tette