La CNN voleva creare la Netflix del giornalismo, ma il progetto è fallito in meno di un mese

4 mesi fa

CNN+, il servizio in abbonamento su modello Netflix che avrebbe dovuto rivoluzionare il mondo dell’informazione, è deragliato rovinosamente dopo appena un mese di vita. Il servizio verrà chiuso definitivamente a causa dell’interesse pressoché inesistente del pubblico.

Un’app da cui accedere a centinaia di programmi di approfondimento, documentari, servizi d’inchiesta, interviste, podcast e molto altro. Il tutto con un roster di giornalisti di lunga carriera, incluso Chris Wallace, veterano del mondo del giornalismo che la CNN era riuscita a strappare ai rivali di Fox News.

Un flop colossale: per il lancio di CNN+ erano stati spesi oltre 300 milioni di dollari, con investimenti per oltre 750 milioni di dollari già programmati per i prossimi due anni. Doveva rivoluzionare l’industria statunitense delle news, traghettando la CNN nell’era post TV via cavo, e invece il progetto si ferma dopo appena un mese. Troppi pochi gli spettatori: appena 10mila utenti connessi al giorno, praticamente nemmeno la seconda serata delle televisioni locali italiane fa così pochi spettatori.

Al lancio CNN+ ha superato il tetto dei 150mila abbonati. Pochissimi se li si confrontano con i numeri dei colossi dello streaming, come HBO Max e Netflix, ma un numero a suo modo dignitoso considerando che si tratta di un prodotto innovativo e unico. L’obiettivo prevedeva di superare i 2 milioni di abbonati entro 12 mesi dal lancio, per poi crescere ulteriormente di anno in anno fino ai 15 milioni di iscritti.

Eppure in appena un mese la ‘Warner Bros. Discovery‘, parent company della CNN, ha visto abbastanza per decidere di staccare la spina al progetto. Il colosso intende puntare sui prodotti che già funzionano, tagliando il superfluo — e quindi anche le scommesse più incerte e costose, come CNN+, appunto.

Sempre con lo scopo di salvare il salvabile, i dirigenti della ‘Warner Bros. Discovery’ hanno dato l’ordine di traghettare su HBO Max alcuni contenuti in linea con il target di quest’ultima piattaforma (soprattutto i documentari), mentre altri prodotti con un taglio prettamente più giornalistico verranno riciclati nel palinsesto del canale televisivo della CNN.

YouTube sta lavorando ad un modo per venderti gli abbonamenti a Netflix e agli altri servizi in streaming
YouTube sta lavorando ad un modo per venderti gli abbonamenti a Netflix e agli altri servizi in streaming
La pubblicità arriva anche sullo streaming, si inizia con Disney+. Cosa faranno Netflix e gli altri?
La pubblicità arriva anche sullo streaming, si inizia con Disney+. Cosa faranno Netflix e gli altri?
Martin Scorsese ha attaccato duramente le piattaforme come Netflix
Martin Scorsese ha attaccato duramente le piattaforme come Netflix
Nasce Documentary+: il 'Netflix' dei documentari già online anche in Italia
Nasce Documentary+: il 'Netflix' dei documentari già online anche in Italia
Quibi è morto, ma cosa ne sarà del suo catalogo?
Quibi è morto, ma cosa ne sarà del suo catalogo?
Netflix, arrivano anche in Italia i film e le serie TV gratis
Netflix, arrivano anche in Italia i film e le serie TV gratis
[Fake] Hack dei Billboards di Times Square
[Fake] Hack dei Billboards di Times Square