Tesla Cyber Rodeo: droni, fuochi d’artificio e molte novità su Cybertruck, Roadster e robot

3 mesi fa

Il Cyber Rodeo, l’evento d’inaugurazione della Gigafactory texana di Tesla, si è aperto con una spettacolare coreografia di droni.

I piccoli quadricotteri si sono illuminati in volo rappresentando una serie di figure e icone legate all’immaginario costruito dall’azienda negli anni: da Nikola Tesla al cane doge, passando ovviamente per i più attesi veicoli del brand, come il Cybertruck e la Tesla Roadster.

Una festa in grande stile, che ovviamente ha visto per protagonista assoluto Elon Musk — salito sul palco dell’evento a bordo di una Tesla Roadster originale, il veicolo da cui è iniziato tutto. «Parleremo del passato, del presente e del futuro», ha detto Elon Musk aprendo le danze del Cyber Rodeo.

«Quando ho preso il controllo di questa azienda mi sono dato – con un certo ottimismo – un 10% di possibilità di successo», ha aggiunto. Diciotto anni fa, eccoci qua: Tesla è la più grande azienda produttrice di auto elettriche, nel 2021 ha immatricolato poco meno di un milione di veicoli. L’obiettivo? Arrivare a produrne 20 milioni all’anno entro il 2030.

Tutte le novità su Tesla Cybertruck e Tesla Roadster

Le aspettative non sono state deluse: i fan si aspettavano di ricevere nuove informazioni sulle attesissime Tesla Cybertruck e Roadster, e così è stato.

Entreranno entrambe in produzione nel corso del 2023, ha promesso Musk. Il prossimo anno dovrebbe finalmente entrare in produzione anche il camion elettrico Tesla Semi, e l’azienda dovrebbe produrre anche i primissimi prototipi di Tesla Optimus — il bizzarro e avveniristico robot umanoide presentato ad agosto del 2021.

«Non vedo l’ora che questo ‘bambino’ (si riferisce al Cybertruck ndr) entri in produzione, sarà epico», ha detto Musk. L’imprenditore ha aggiunto che l’obiettivo sul lungo termine prevede di portare Tesla al 20% del market share globale del mercato delle auto.

Proprio la Gigafactory del Texas diventerà il sito di produzione più importante del Cybertruck. «Questo edificio è la fabbrica di auto più moderna che questo pianeta abbia mai visto». Musk ha enfatizzato come ogni singolo processo di produzione avverrà tutto sotto lo stesso tetto: «i materiali entrano, vengono lavorati e le vetture escono». La fabbrica texana diventerà il più grande sito di produzione di batterie al mondo. «In California non avevamo più spazio», ha aggiunto, «e non esiste un posto migliore del Texas per crescere».

Durante l’evento Elon Musk ha mostrato un nuovo prototipo del pickup elettrico, scusandosi per il ritardo di produzione (doveva uscire a fine 2021, originariamente) e assicurando che anche il modello di serie non avrà le maniglie delle portiere.

Musk ha anche confermato l’ambizione di Tesla di sviluppare un programma di robotaxi —«non assomiglierà a nessuno dei servizi che abbiamo lanciato fino ad oggi», ha spiegato.

Musk intima ai dipendenti di Tesla di tornare in ufficio, ma mancano le scrivanie
Musk intima ai dipendenti di Tesla di tornare in ufficio, ma mancano le scrivanie
Tesla Cybertruck: produzione nella seconda metà del 2023 e il design è stato ultimato
Tesla Cybertruck: produzione nella seconda metà del 2023 e il design è stato ultimato
Tesla lascerà a casa il 10% del personale. Due ex dipendenti fanno causa per licenziamento senza giusta causa
Tesla lascerà a casa il 10% del personale. Due ex dipendenti fanno causa per licenziamento senza giusta causa
Tesla, la Gigafactory di Berlino ora può produrre 1.000 Model Y a settimana
Tesla, la Gigafactory di Berlino ora può produrre 1.000 Model Y a settimana
Tesla celebra i 35 mila Supercharger attivi in tutto il mondo. L'ultimo è stato inaugurato a Wuhan, in Cina
Tesla celebra i 35 mila Supercharger attivi in tutto il mondo. L'ultimo è stato inaugurato a Wuhan, in Cina
Tesla: "l'auto frena bruscamente da sola". In 750 denunciano il produttore alla NHTSA
Tesla: "l'auto frena bruscamente da sola". In 750 denunciano il produttore alla NHTSA
L'Indonesia invita Tesla ad aprire la nuova fabbrica in una zona da 30.000 ettari
L'Indonesia invita Tesla ad aprire la nuova fabbrica in una zona da 30.000 ettari