A Plague Tale: presto una serie tv sul videogioco rivelazione del 2019

11 mesi fa

A plague tale innocence

Nel 2019 è arrivato sul mercato A Plague Tale: Innocence, pluripremiato videogioco di genere action-adventure per PC, PlayStation e Xbox dallo studio francese Asobo: dopo il recente annuncio di un promettentissimo sequel (A Plague Tale: Requiem), arriva ora l’annuncio ufficiale di una serie tv, A Plague Tale, sviluppata a partire proprio dalle avventure dei due protagonisti, Amicia e Hugo.

Alla guida del progetto il regista Mathieu Turi (tra le altre cose, assistente alla regia per Tarantino in Bastardi senza gloria), che ha pubblicato il seguente tweet:

È ufficiale! Sono onorato di lavorare all’adattamento della serie tv di A Plague Tale. Grazie ad Asobo Studio e Focus Entertainment per la loro fiducia. Non vedo l’ora di portare il viaggio di Amicia e Hugo sullo schermo [televisivo]!

Quel che differenzia il gioco da tanti altri simili è che i due fratelli protagonisti non sono due guerrieri o avventurieri, ma due nobili decaduti e orfani, giovanissimi e braccati, in fuga attraverso l’Aquitania funestata dalla Guerra dei Cent’anni e dalla peste nera: un setting originale e molto interessante.

Non si hanno altre informazioni al riguardo della serie, al momento, ma dovrebbe essere una produzione realizzata direttamente in Francia, anche se per avere maggiori specifiche su cast e messa in onda ci vorrà ancora parecchio, probabilmente.

Questa la sinossi del videogioco originale (il cui sequel dovrebbe arrivare entro l’anno):
Segui la cupa storia della giovane Amicia e del suo fratellino Hugo in un tormentato viaggio nell’epoca più nera di sempre. In fuga dall’Inquisizione, circondati da inarrestabili orde di ratti, Amicia e Hugo impareranno a conoscersi e a fidarsi l’uno dell’altra. Lottando contro ogni probabilità per la propria vita, si batteranno per trovare uno scopo in questo mondo brutale e spietato.
1349. La peste sta devastando il regno di Francia. L’Inquisizione insegue due fratelli attraverso i villaggi infestati dal morbo letale. Amicia e il piccolo Hugo, durante il loro viaggio, dovranno unire le proprie forze a quelle di altri ragazzi per sfuggire alle ondate di ratti, servendosi solo di fuoco e luce come unici strumenti di protezione. Uniti da un fato terribile, dovranno affrontare orrori indescrivibili e sopravvivere ad ogni costo.
Dove inizia la loro avventura… finisce l’età dell’innocenza.

Leggi anche: