Su Uber sarà possibile prenotare ristoranti e comprare i biglietti dei concerti

Uber sta diventando sempre di più un hub versatile per accedere ad un ricco pacchetto di servizi diversi tra loro. Dalle corse NCC al cibo a domicilio, ora si aggiungono altri nuovi servizi. Uber ha annunciato la possibilità di utilizzare l’app per prenotare un tavolo in una selezione di ristoranti, presto sarà anche possibile acquistare i biglietti per i concerti e gli eventi sportivi.

La nuova funzionalità si chiama Uber Explore ed è già disponibile in alcune città. Il nuovo servizio testimonia la volontà di Uber di diversificare ulteriormente il suo business: oggi Uber Eats generà già più ricavi delle corse in auto (2,42 miliardi di dollari contro 2,28 miliardi).

Explore include servizi diversi tra loro: c’è una sezione per la vita notturna, una per i bar e ristoranti, oltre che per la cultura, gli show e i concerti

A partire da oggi, martedì 1 marzo, Uber Explore nelle seguenti città: Atlanta, Chicago, Dallas, Houston, Los Angeles, Memphis, Minneapolis – St. Paul, New Orleans, Orlando, San Antonio, San Francisco, Mexico City, alcune aree del New Jersey e dello Stato di New York e Seattle

 

 

Uber aumenta l'età minima: in California i conducenti dovranno avere minimo 25 anni
Uber aumenta l'età minima: in California i conducenti dovranno avere minimo 25 anni
Uber punta sulle pubblicità video sull'app e anche sui tablet installati nei veicoli
Uber punta sulle pubblicità video sull'app e anche sui tablet installati nei veicoli
Uber Eats dice addio all'Italia: il business non è mai partito per davvero
Uber Eats dice addio all'Italia: il business non è mai partito per davvero
Uber si allea con Serve Robotics: presto 2mila robot per le consegne su strada
Uber si allea con Serve Robotics: presto 2mila robot per le consegne su strada
A Phoenix i clienti di Uber potranno prenotare una corsa con i robotaxi di Waymo
A Phoenix i clienti di Uber potranno prenotare una corsa con i robotaxi di Waymo
Uber, così avanti che torna indietro: ora le corse si prenotano chiamando un centralino
Uber, così avanti che torna indietro: ora le corse si prenotano chiamando un centralino
Uber, storica sconfitta in Nuova Zelanda: i conducenti devono essere inquadrati come dipendenti
Uber, storica sconfitta in Nuova Zelanda: i conducenti devono essere inquadrati come dipendenti