Uno youtuber è stato accusato di aver truffato i suoi stessi fan promuovendo una criptovaluta, nel più classico degli schemi pump and dump. Ice Poseidon su YouTube ha oltre 700.000 iscritti ed è attivo anche su Twitch. Recentemente ha pubblicizzato ai suoi fan una criptovaluta chiamata CxCoin, ribadendo più volte che si trattava di un “investimento sicuro e a lungo termine”.

È andata a finire che il token è rapidamente cresciuto di valore, finendo poi, altrettanto rapidamente, per schiantarsi a zero lasciando gli investitori con il proverbiale cerino in mano. Incidente o truffa premeditata?

La blockchain renda ogni singola transazione trasparente e così sappiamo anche esattamente di quanto si sono arricchiti i promotori dello schema: gli sviluppatori dietro al token CxCoin hanno messo le mani su circa 200.000 dollari, mentre lo youtuber si è intascato altri 300.000 dollari. Bottino totale: poco più di 500.000 dollari. Non bastasse, il diretto interessato sembra ammettere le sue responsabilità in uno scambio che trovate qui sotto:

Oltre al danno arriva anche la beffa: poco dopo aver concluso la ‘presunta’ truffa, Ice Poseidon ha sfoggiato una serie di nuovi acquisti sul suo canale YouTube, inclusa una nuova fiammante auto Tesla.

Le truffe legate alle criptovalute sono tutto fuorché una novità, e sul web è pieno di storie perfettamente identiche a questa. Da quando esistono le alt-coin esistono anche i pump and dump: significa letteralmente gonfiare e sgonfiare, ossia drogare artificialmente il prezzo di un asset per poi liquidare tutto facendolo crollare e traendone un profitto. Tuttavia, è la prima volta che uno schema del genere viene portato avanti, in modo così sfacciato quantomeno, da uno youtuber con la fama e i numeri di Ice Poseidon.

Si potrei restituire i soldi [agli investitori], è nelle mie possibilità. Ma preferisco guardare alle mie tasche e non farlo. Non so che dirti

ha detto il content creator, registrato a sua insaputa, durante un confronto con il collega ‘Coffeezilla‘.

Nel frattempo, Ice Poseidon ha in parte ritrattato la sua posizione, sostenendo di non aver truffato i suoi fan con un lungo comunicato pubblicato su Twitlonger.