L’Acer Predator GD711 è un proiettore 4K da gaming con refresh rate variabile (ed è il primo in assoluto con VRR)

19
1 settimana fa

Acer ha presentato un proiettore da gaming, il primo a supportare un refresh rate variabile. In totale sono due i nuovi proiettori della linea Predator: il GM712 e il GD711. Hanno entrambi una risoluzione di 4K.

L’Acer Predator GD711 è un proiettore a LED (1.450 ANSI) che supporta lo standard HDR10 e, come anticipato, supporta anche la tecnologia VRR, ossia il refresh rate variabile – fondamentale per garantire le massime performance anche sui videogiochi competitivi online.

La risoluzione passa in automatico da 4K a 1080, in modo da supportare i 120Hz sulle console di nuova generazione e i 240Hz sui PC più performanti. Oggi solo l’Xbox Series X supporta pienamente il VRR, mentre lo stesso non si può dire per le Playstation 5.

L’Acer Predator GD711 è in assoluto il primo proiettore 4K con refreshrate variabile.

Il proiettore supporta diversi standard di riproduzione, Acer raccomanda di proiettare le immagini con una dimensione di 100 pollici. Grazie ad Aptoide TV è possibile installare sul proiettore la maggior parte delle app principali per l’intrattenimento e il gaming.

Il proiettore è anche dotato di due porte HDMI 2.0, un’uscita audio e tre porte USB-A. Secondo Acer dovrebbe avere un ciclo vita garantito di almeno 30.000 ore di utilizzo.

In Europa arriva il prossimo dicembre, con un prezzo consigliato di 1.499 euro.

Anche il proiettore GM712 arriverà in Europa, il prossimo gennaio, con un prezzo suggerito di 1.399 euro – anche se conosciamo meno dettagli.

 

 

Tecnicamente: Tom Clancy's The Division, un anno dopo
Tecnicamente: Tom Clancy's The Division, un anno dopo
Acer lancerà l'erede del Predator Z35 nel 2017
Acer lancerà l'erede del Predator Z35 nel 2017
Acer lancerà l'erede del Predator Z35 nel 2017
Acer lancerà l'erede del Predator Z35 nel 2017