Joe Rogan si è ammalato di Covid-19: “sto prendendo l’ivermectina”

100
1 anno fa

Joe Rogan, uno dei più importanti e meglio pagati conduttori di podcast degli USA, ha annunciato di essersi ammalato di Covid-19. Il conduttore era tornato a casa dopo essersi esibito in diverse date del suo tour in Florida, uno degli stati dove la variante delta si è diffusa con maggiore forza.

The Joe Rogan Experience è in esclusiva su Spotify, che ne aveva acquistato i diritti per una cifra record superiore ai 100 milioni di dollari. Il podcast è estremamente seguito e spesso ha ospiti di straordinaria importanza. Elon Musk è stato più volte ospite.

“Durante la notte – ha spiegato Rogan – ho avuto la febbre ed ho iniziato a sudare, sapevo perfettamente cosa stava succedendo”.

Joe Rogan ha spiegato di star assumendo diversi farmaci per trattare la malattia, inclusa la controversa ivermectina, un farmaco usato per la sverminazione degli animali al centro di una controversa campagna di disinformazione. In queste settimane sono moltissimi gli americani che si sono rivolti all’ivermectina per curare o prevenire gli effetti del virus. Il farmaco è autorizzato anche per la somministrazione sull’uomo, ma la FDA ne sconsiglia l’uso per trattare la Covid-19.

Se assunto in assenza di un consulto medico, l’Invermectina può essere estremamente pericolosa e un dosaggio errato può provocare sintomi estremamente gravi.

Rogan ha anche spiegato di star assumendo anticorpi monoclonali e il prednisone, che a differenza dell’Invermectina effettivamente spesso negli USA vengono prescritti per combattere i sintomi del Covid-19 più gravi.

 

 

Spotify ha pagato  200 milioni di dollari per avere Joe Rogan
Spotify ha pagato 200 milioni di dollari per avere Joe Rogan
Joe Rogan, resa dei conti: Spotify cancella oltre 70 episodi del podcast
Joe Rogan, resa dei conti: Spotify cancella oltre 70 episodi del podcast
Spotify non fa passi indietro: Joe Rogan resta, ma arrivano nuove policy su Covid e disinformazione
Spotify non fa passi indietro: Joe Rogan resta, ma arrivano nuove policy su Covid e disinformazione
Spotify ha scelto: terrà Joe Rogan e farà a meno della musica di Neil Young
Spotify ha scelto: terrà Joe Rogan e farà a meno della musica di Neil Young
Neil Young a Spotify: "scegliete, o la mia musica o Joe Rogan"
Neil Young a Spotify: "scegliete, o la mia musica o Joe Rogan"
"Joe Rogan è una minaccia per la salute pubblica", l'appello di 270 medici a Spotify
"Joe Rogan è una minaccia per la salute pubblica", l'appello di 270 medici a Spotify
Una IA è in grado di riprodurre perfettamente la voce di Joe Rogan
Una IA è in grado di riprodurre perfettamente la voce di Joe Rogan