Elon Musk e i chip neurali: “entro un anno i primi test sull’uomo”

501
8 Maggio 2020

Elon Musk è tornato ospite del podcast di Joe Rogan. Si è parlato anche di Neuralink, la startup che ha co-fondato con cui vuole creare l’interfaccia uomo-macchina.

Elon Musk durante l’intervista con Joe Rogan ha spiegato che non manca molto prima che la Neuralink inizi ad effettuare i primi test sull’uomo:

Non stiamo ancora testando la tecnologia sull’uomo, ma non credo che manchi tanto. Credo che entro un anno saremo in grado di impiantare i primi collegamenti neurali sull’uomo.

Sempre nel corso dell’intervista il N.1 di Tesla ha anche fornito qualche informazione in più sulla tecnologia, e su come verrà installata sull’uomo. Il chip ha un diametro di grossomodo 2,5cm e per impiantarlo è necessario rimuovere una piccola porzione del cranio.

Secondo Musk le possibilità che il chip venga rigettato dall’organismo sono minime. L’imprenditore paragona l’invasività dell’operazione a quella per installare un pacemaker o l’hardware che viene usato per controllare e limitare le convulsioni epilettiche.

C’è ancora molto lavoro da fare. Siamo già dei cyborg per certi versi. Abbiamo il nostro smartphone, hai il tuo laptop… se perdiamo lo smartphone ci sentiamo come se ci avessero privato di un arto.

Per approfondire: 

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
venerdì 8 Maggio 2020 - 16:20
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd