Clerks 3: Kevin Smith mostra come certe scene replicano i precedenti film

98
2 mesi fa

L’elemento nostalgia è sempre più forte sul set di Clerks 3, che Kevin Smith sta girando grazie ai finanziamenti da parte di Lionsgate. Sappiamo dell’intenzione del regista di replicare lo spirito della serie, soprattutto quello del primo film, ma a quanto pare faceva sul serio anche quando accennava ai momenti che avrebbero replicato gli originali, le cosiddette scene movie-in-movie.

Nel post pubblicato su Instagram, infatti, oltre a scherzare sulle sue ferie, Smith mostra una still di una scena replicata da un film all’altro.

Ecco come ho passato le mie vacanze estive! Dicono che chi dimentica il passato è costretto a ripeterlo. Be’, io non ho mai dimenticato Clerks, ma ho comunque passato l’ultimo mese a replicarlo. I momenti movie-in-movie sono stati i più divertenti da girare in Clerks 3.

La storia prenderà spunto da una situazione che ha coinvolto Kevin Smith, con Rendall che, dopo essere sopravvissuto ad un infarto, richiamerà il suo più caro amico per girare un film sul suo percorso di vita, partendo proprio dal supermarket in cui ha lavorato.

Leggi anche:

Kevin Smith ha spiegato perché non dirigerà mai un film Marvel
Kevin Smith ha spiegato perché non dirigerà mai un film Marvel
Clerks 3: concluse le riprese del nuovo capitolo della saga di Kevin Smith
Clerks 3: concluse le riprese del nuovo capitolo della saga di Kevin Smith
Clerks 3: prima foto ufficiale dal set, Kevin Smith parla dell'elemento autobiografico
Clerks 3: prima foto ufficiale dal set, Kevin Smith parla dell'elemento autobiografico
Clerks 3: sono iniziate le riprese del nuovo film di Kevin Smith
Clerks 3: sono iniziate le riprese del nuovo film di Kevin Smith
Clerks 3: Kevin Smith aggiorna sulla produzione del sequel
Clerks 3: Kevin Smith aggiorna sulla produzione del sequel
Clerks 3: Lionsgate distribuirà il nuovo film di Kevin Smith
Clerks 3: Lionsgate distribuirà il nuovo film di Kevin Smith
Clerks: Kevin Smith riflette sul film 28 anni dopo
Clerks: Kevin Smith riflette sul film 28 anni dopo