Chevrolet Bolt, GM richiama tutte le auto: le batterie prendono fuoco, danni per 1,8 miliardi di dollari

117
1 anno fa

General Motors ha emesso un richiamo ufficiale per ogni Chevrolet Bolt prodotta tra il 2019 e il 2022, per un grave difetto di produzione delle batterie. La casa automobilistica è stata costretta ad ordinare il richiamo dalla NHTSA americana, dopo che numerose Chevy Bolt avevano preso fuoco —  si parla di almeno cinque episodi, in tutti i casi i veicoli non erano stati coinvolti in un incidente.

L’operazione avrà un costo disastroso per le casse di General Motors, si parla di oltre 1,8 miliardi di dollari.

La casa automobilistica sta contattando con urgenza i proprietari del veicolo, che sono invitati a contattare tempestivamente un centro assistenza ufficiale per prendere appuntamento. I clienti potranno sostituire gratuitamente la batteria del veicolo, oppure restituire la loro Bolt.

Chevrolet dovrebbe scaricare, almeno in parte, il costo dell’operazione di richiamo sul suo fornitore LG, dato che il difetto di produzione è stato attribuito ad un errore di calibrazione di alcuni robot in servizio nelle fabbriche del colosso coreano.

Complessivamente, il richiamo coinvolge 142.000 veicoli. In attesa della sostituzione della batteria, GM consiglia ai clienti di tenere l’auto parcheggiata all’esterno, in modo da scongiurare il rischio di un incendio all’interno del garage. La casa automobilistica sconsiglia anche di tenere l’auto allacciata alla corrente durante la notte. Inoltre è sconsigliato di portare la carica sopra al 90%.

 

 

"Le auto elettriche sono ancora un bene di lusso". Il Governo vuole rivedere il sistema degli incentivi
"Le auto elettriche sono ancora un bene di lusso". Il Governo vuole rivedere il sistema degli incentivi
NIO: la Tesla cinese ora vuole produrre anche smartphone. L'obiettivo è rubare clienti ad Apple
NIO: la Tesla cinese ora vuole produrre anche smartphone. L'obiettivo è rubare clienti ad Apple
La Abarth 500e Scorpionissima è solo l'inizio: in futuro versioni ancora più potenti
La Abarth 500e Scorpionissima è solo l'inizio: in futuro versioni ancora più potenti
Tesla ha installato oltre 40.000 stazioni di ricarica Supercharger in tutto il mondo
Tesla ha installato oltre 40.000 stazioni di ricarica Supercharger in tutto il mondo
Mazda presenta il teaser di una Miata completamente elettrica: "ecco i nostri piani per il futuro"
Mazda presenta il teaser di una Miata completamente elettrica: "ecco i nostri piani per il futuro"
La Nuova Abarth 500e Scorpionissima parte da 43.000€, ma l'autonomia si ferma a 250Km
La Nuova Abarth 500e Scorpionissima parte da 43.000€, ma l'autonomia si ferma a 250Km
La prima 500 Abarth elettrica verrà presentata il 22 novembre
La prima 500 Abarth elettrica verrà presentata il 22 novembre