Steve Jobs: all’asta una sua domanda di lavoro del 1973 (anche in formato NFT)

143
6 giorni fa

I cacciatori di cimeli hanno messo gli occhi su una nuova reliquia appartenuta a Steve Jobs, il leggendario fondatore di Apple venuto a mancare nel 2011. Si tratta di una domanda di lavoro, inviata ad un’azienda non precisata, che risalirebbe al 1973 quando era appena diciottenne.

Il reperto è stato messo all’asta in una duplice forma. Verrà battuta anche una copia digitale in formato NFT – e quindi con un token che ne certifica l’autenticità distribuito usando la blokchcain. Proprio questa duplice asta è guardata con divertito interesse dal pubblico: chissà se verrà valutata di più la copia originale o quella digitale, confermando le stranezze e i prezzi iper-pompati del mercato dei non-fungible token.

Non è la prima volta che questa lettera viene battuta all’asta, anzi. Ogni volta è stata venduta ad un prezzo più alto: nel 2017 a 18.750 dollari, nel 2018 a 174.757 dollari e lo scorso marzo a 222.400$.

La candidatura è stata scritta a mano dal giovane Steve Jobs. “Voglio evidenziare il gap contemporaneo tra il valore percepito degli oggetti fisici e quelli digitali”, ha spiegato l’attuale proprietario del cimelio. La copia digitale sarà venduta attraverso la piattaforma Rarible.

In passato abbiamo assistito ad aste – con prezzi folli – per reperti di Jobs ancora più insoliti di questa lettera. Una sua giacca in pelle è stata venduta ad oltre 22mila dollari nel 2016, mentre in passato sono stati venduti anche un rasoio e un accappatoio.

 

 

Apple I: su eBay un modello funzionante e assemblato da Steve Wozniak
Apple I: su eBay un modello funzionante e assemblato da Steve Wozniak
Adobe Flash morirà il 31 Dicembre 2020
Adobe Flash morirà il 31 Dicembre 2020
Larry Tesler, l'uomo del Copia/Incolla che ha ispirato una Religione
Larry Tesler, l'uomo del Copia/Incolla che ha ispirato una Religione
Bob Iger: “Apple e Disney unite se Steve Jobs fosse stato ancora in vita”
Bob Iger: “Apple e Disney unite se Steve Jobs fosse stato ancora in vita”
Tecnologie da un Futuro Passato
Tecnologie da un Futuro Passato
Jonathan Ive lascia Apple per fondare un proprio studio
Jonathan Ive lascia Apple per fondare un proprio studio
Steve Jobs - Secondo Trailer in Italiano
Steve Jobs - Secondo Trailer in Italiano