Facebook voleva portare le pubblicità sulla realtà virtuale, non è andata benissimo

2 anni fa

Facebook sta cercando di trovare un modo per portare la pubblicità all’interno della realtà virtuale. O per meglio dire, all’interno dei giochi e delle app pubblicate sulla piattaforma Oculus. Per il momento non sta andando benissimo.

Il primo esperimento doveva coinvolgere Blaston, un videogioco in realtà virtuale del noto publisher Resolution Games. Sorprendentemente, l’idea di indossare un visore VR per guardare pubblicità non ha fatto impazzire i giocatori di Blaston, che a gran voce hanno chiesto un ripensamento. Resolution Games evidentemente ha deciso di dare loro ascolto, tant’è che il publisher ha annunciato di voler sospendere la partnership con Facebook. Niente da fare, le pubblicità non arriveranno all’interno del mondo virtuale del gioco.

Dopo aver ascoltato i feedback dei nostri giocatori, abbiamo realizzato che Blaston non è il candidato ideale per questo tipo di test sulla pubblicità. Ne consegue che non abbiamo più programmi per svolgere il test all’interno del gioco. Non vediamo l’ora di vedervi all’interno dell’arena e speriamo che veniate a provare il Crackdon Upadte

si legge in un breve comunicato condiviso dall’azienda.

La scelta di puntare su Resolution Games era di per sé interessante. La Oculus possiede diversi studi di sviluppo interni, tant’è che alcuni dei giochi più scaricati in assoluto sono indirettamente di proprietà di Facebook. Ma l’azienda ha preferito puntare su uno studio esterno. Il motivo? Dare un segnale all’industria e far capire che grazie ad Oculus i videogiochi possono trovare un nuovo canale di monetizzazione. Per il momento il segnale non è arrivato. Anzi, ora gli sviluppatori sanno che la pubblicità rischia di creare un’emorragia all’interno dell’user base.

Resolution Games, nelle ore successive al primo annuncio, ha contestualizzato ulteriormente la sua decisione, spiegando che se Blaston non si è dimostrato un candidato ideale, l’azienda potrebbe comunque ritentare l’esperimento assieme a Facebook, magari su un gioco free to play come “Bait!”. Blaston viene venduto a circa 10$.

 

 

Samsung sta lavorando con Google ad un visore per la "realtà estesa" (XR)
Samsung sta lavorando con Google ad un visore per la "realtà estesa" (XR)
Donald Trump può tornare su Facebook e Instagram. Meta: "non è più un pericolo"
Donald Trump può tornare su Facebook e Instagram. Meta: "non è più un pericolo"
Facebook Messenger: la chat protette da crittografia avranno un po' di colore in più
Facebook Messenger: la chat protette da crittografia avranno un po' di colore in più
Tutto quello che devi sapere sul primo visore VR/AR di Apple
Tutto quello che devi sapere sul primo visore VR/AR di Apple
Apple: sappiamo qualcosina in più sul primo visore AR/VR
Apple: sappiamo qualcosina in più sul primo visore AR/VR
Il primo visore VR/AR di Apple costerà 3.000 dollari
Il primo visore VR/AR di Apple costerà 3.000 dollari
Il primo visore per mixed reality di Apple entrerà in produzione ad inizio 2023
Il primo visore per mixed reality di Apple entrerà in produzione ad inizio 2023