Apple presenta Passkeys: così sarà possibile fare login su qualsiasi sito usando Face ID e Touch ID

2 anni fa

Apple presenta Passkeys, una nuova feature in grado di rimpiazzare i login tradizionali con l’autenticazione tramite dati biometrici. Attraverso un’integrazione con i siti di terze parti, un domani sarà possibile fare a meno delle password, per accedere a qualsiasi account basterà usare Face ID o Touch ID.

Idealmente, l’autenticazione dovrebbe funzionare in modo simile a quella già offerta da molti siti grazie all’integrazione con gli account di Facebook, Google, Amazon o altri servizi altamente diffusi.

La nuova funzione è stata mostrata per la prima volta durante uno dei tanti panel dedicati agli sviluppatori della conferenza Apple WWDC 2021. La presentazione, non a caso, si chiama ‘Move Beyond Passwords‘.

I primi siti con supporto a Passkeys dovrebbero vedersi già entro la fine del 2021, spiega Apple. La feature dovrebbe arrivare su iPhone, iPad e Mac nel corso dei prossimi mesi. Sarà introdotta di default per tutti, con un aggiornamento. Passkeys farà parte dei servizi inclusi con iCloud keychain.

L’unica stonatura è che se si decide di fare il login con un device non Apple, sarà comunque necessario inserire una password, dato che Passkeys non dovrebbe essere compatibile con i sistemi di autenticazione biometrica degli altri produttori. Conoscendo Apple, ci stupisce molto poco.

 

 

Anche Apple licenzierà migliaia di dipendenti? «Mai dire mai», dice Tim Cook
Anche Apple licenzierà migliaia di dipendenti? «Mai dire mai», dice Tim Cook
Apple sta spostando parte della produzione delle AirPods in India
Apple sta spostando parte della produzione delle AirPods in India
"Apple riporterà il primo calo di fatturato da marzo del 2019"
"Apple riporterà il primo calo di fatturato da marzo del 2019"
Apple sta lavorando al suo primo dispositivo con schermo pieghevole (non sarà un iPhone)
Apple sta lavorando al suo primo dispositivo con schermo pieghevole (non sarà un iPhone)
Sappiamo già moltissime cose su iOS 17 (e dunque sugli iPhone 15)
Sappiamo già moltissime cose su iOS 17 (e dunque sugli iPhone 15)
Il MacBook Pro con chip M2 Pro ha un SSD più lento di quello del vecchio modello
Il MacBook Pro con chip M2 Pro ha un SSD più lento di quello del vecchio modello
Apple Glass: il progetto è stato archiviato, al loro posto un visore AR/VR 'economico'
Apple Glass: il progetto è stato archiviato, al loro posto un visore AR/VR 'economico'