Amazon, spariscono i prodotti Aukey: “ipotesi compravendita di recensioni false”

395
2 anni fa

A sorpresa, spariscono da Amazon i prodotti della Aukey, noto brand di accessori tech dal prezzo contenuto. L’ipotesi più probabile, scrive CNET, è che il produttore sia stato accusato di aver acquistato enormi pacchetti di recensioni false.

Si tratterebbe di uno dei più importanti ban per violazioni delle policy sull’integrità delle recensioni nella storia di Amazon. Aukey è in assoluto uno dei più popolari produttori di cuffie, caricabatterie e gadget entry-level. Moltissimi dei prodotti dell’azienda erano indicizzati estremamente bene all’interno dello store.

Non solo Aukey, spariscono anche i prodotti della Mpow. Oggi cercando i prodotti delle due aziende su Amazon si ottengono pressoché zero risultati. Tabula rasa: è come se i due brand non fossero mai esistiti.

Il provvedimento arriva a distanza di pochissimi giorni dal report pubblicato dai ricercatori di Safety Detectives, che avevano scoperto e denunciato un enorme rete di recensioni false su Amazon scritte da un manipolo di utenti in cambio di soldi o prodotti gratis. Safety Detectives non avevano rivelato pubblicamente il nome delle aziende coinvolte, ma la coincidenza è piuttosto evidente.

Né Aukey né Mpow hanno commentato ufficialmente la notizia. Amazon si è limitata a diramare un generico comunicato che non menziona esplicitamente nessuno dei brand coinvolti nell’operazione di ‘pulizia’:

Vogliamo che i clienti di Amazon facciano acquisti con la certezza che le recensioni che leggono siano autentiche ed importanti. Abbiamo policy molto chiare, abusare delle ‘community feature’ di Amazon non è consentito. In caso di violazioni procediamo con sospensioni, ban e azioni legali

ha detto un portavoce del colosso dell’e-commerce.

Leggi anche:

 

 

Amazon chiude il programma di beneficenza AmazonSmile: "troppe associazioni per avere un reale impatto"
Amazon chiude il programma di beneficenza AmazonSmile: "troppe associazioni per avere un reale impatto"
Amazon licenzia 18.000 dipendenti: è il più grande taglio del personale di sempre
Amazon licenzia 18.000 dipendenti: è il più grande taglio del personale di sempre
Amazon Prime anche per gli acquisti fuori da Amazon: la rivoluzione parte negli USA
Amazon Prime anche per gli acquisti fuori da Amazon: la rivoluzione parte negli USA
Amazon ha annunciato il licenziamento di altri 18.000 dipendenti
Amazon ha annunciato il licenziamento di altri 18.000 dipendenti
Amazon diventa simile a TikTok: arriva il feed con i mini-spot pubblicitari, già reclutati i primi influencer
Amazon diventa simile a TikTok: arriva il feed con i mini-spot pubblicitari, già reclutati i primi influencer
Amazon Italia in tilt: impossibile completare gli ordini, che cosa succede?
Amazon Italia in tilt: impossibile completare gli ordini, che cosa succede?
Amazon Clinic: la visita medica si fa dallo smartphone, via chat. I farmaci vengono spediti a casa
Amazon Clinic: la visita medica si fa dallo smartphone, via chat. I farmaci vengono spediti a casa