Coronavirus: negli USA si inizia a pagare la gente perché accetti la vaccinazione

7 giorni fa

Gli Stati Uniti hanno tutto quello che serve per portare avanti una vaccinazione portentosa del Paese, peccato che a mancare siano le persone, con pochi che si dimostrano pronti a presentarsi agli ospedali, con il risultato che ormai sia necessario pagare gli indecisi perché si convincano a sottoporsi all’iniezione.

Gli esperti avevano già anticipato il problema un paio di settimane fa affidandosi a modelli statistici, tuttavia ora le loro previsioni stanno prendendo una forma empirica e diversi ospedali si trovano con le siringhe pronte, ma senza nessun braccio da poter infilzare.

Nel disperato tentativo di raggiungere la cosiddetta “immunità di gregge”, i vari Stati stanno reagendo in maniera disomogenea, tuttavia molti convergono sul fornire benefit, se non addirittura soldi, al pubblico che decide di abbracciare le iniziative del Dipartimento di Sanità.

Ecco dunque che il Maryland propone un bonus da 100 dollari a 52.000 dei suoi 99.000 dipendenti pubblici, qualora questi siano in grado di dimostrare la loro completa immunizzazione. Perché solamente 52.000? I restanti sono lavoratori della University System of Maryland e sono già stati forzati alla vaccinazione per via di una legge locale.

Parallelamente la città di Detroit ha deciso di garantire carte prepagate da 50 dollari a chiunque scorti un cittadino da vaccinare ai centri drive through, il New Jersey offre una birra e uno shottino, mentre la West Virginia vuole regalare un coupon da 100 dollari a tutte le persone tra i 16 e i 35 anni che si mettono a disposizione delle autorità mediche.

Il fatto è che simili incentivi, ora come ora, sembrano effettivamente funzionare, con molti Democratici dubbiosi che hanno accettato di buon grado di farsi pagare per sottoporsi all’importantissima vaccinazione. È tuttavia ancora troppo presto per cantare vittoria: il rischio è che, una volta convertiti tutti coloro che sono in dubbio, la percentuale di persone immunizzate sia ancora troppo bassa, cosa che potrebbe ridimensionare i risultati auspicati dal Governo.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Coronavirus, la Francia testa i certificati di viaggio
Coronavirus, la Francia testa i certificati di viaggio
Vaccini, occhio alle fake news che arrivano via SMS
Vaccini, occhio alle fake news che arrivano via SMS
Tesla, centinaia di lavoratori si sono ammalati di Covid perché obbligati al lavoro
Tesla, centinaia di lavoratori si sono ammalati di Covid perché obbligati al lavoro
La Cina lancia il "passaporto vaccinale" e vuole coinvolgere altre nazioni
La Cina lancia il "passaporto vaccinale" e vuole coinvolgere altre nazioni
Coronavirus, il Texas da il via alle riaperture e dice addio alle mascherine
Coronavirus, il Texas da il via alle riaperture e dice addio alle mascherine
USA, donne si travestono da vecchiette per farsi vaccinare
USA, donne si travestono da vecchiette per farsi vaccinare
2020, un anno da dimenticare? Un browser game per esorcizzarlo
2020, un anno da dimenticare? Un browser game per esorcizzarlo