Tesla ha chiuso un trimestre da record: ricavi cresciuti del 74%, la scommessa sui Bitcoin ha pagato

6 mesi fa

Tesla

Tesla, per l’ennesima volta, ha chiuso un trimestre da record. La casa automobilistica di Elon Musk ha chiuso Q1 2021 con un utile netto di 438 milioni di dollari. Nello stesso periodo del 2020 l’utile netto si era fermato a 16 milioni di dollari. Insomma, è evidente che Tesla sta ingranando – raccogliendo i frutti di quanto seminato negli anni passati.

Nel primo trimestre del 2021 Tesla ha registrato ricavi per 10,39 miliardi di dollari, con un aumento del 74% su base annua.

Per Tesla si tratta del settimo trimestre di fila chiuso con un profitto. Chi segue l’evoluzione dell’azienda da lungo tempo sa benissimo quanto non sia un risultato scontato. Vale anche la pena di ricordare che Elon Musk viene premiato dall’azienda esclusivamente in base alle sue performance. Il CEO non percepisce uno stipendio, ma riceve un bonus in azioni ogni volta che Tesla raggiunge determinati risultati finanziari. Ne abbiamo parlato più nei dettagli qui.

Come già emerso chiaramente dall’analisi di alcuni precedenti report, anche questa volta una parte rilevante dei ricavi di Tesla – più che dalla vendita di auto – è dipeso dalla vendita dei cosiddetti crediti verdi. Ossia aiutando le case automobilistiche che non hanno rispettato i limiti alle emissioni di CO2 a rientrare comunque nei requisiti di legge, con una procedura legale di cui vi avevamo ad inizio anno.

Questo gioco, ad ogni modo, non può continuare all’infinito e per diverse ragioni. La più importante? Le case automobilistiche stanno gradualmente riconvertendo parte della loro flotta, investendo molto di più su elettriche ed ibride. Un domani il grosso delle grosse case automobilistiche non avrà bisogno di aiuti esterni per rispettare i vincoli sulle emissioni.

La buona notizia è che nel frattempo anche Tesla punta ad aumentare – e di molto – il numero di veicoli venduti su base annua, andando parallelamente ad occupare sempre più fasce di mercato. La Tesla entry-level di produzione cinese di cui si parla da diverso tempo potrebbe giocare un ruolo estremamente importante in questo. Tesla – così segnalano sempre più fornitori – nel 2021 potrebbe finalmente superare il tetto del milione di auto consegnate:

Anche l’investimento nei bitcoin ha dato i suoi frutti: Tesla ha guadagnato più di 100 milioni di dollari dalla vendita di una parte delle criptovalute acquistate recentemente.

Elon Musk fa lezione di innovazione ai dirigenti di Volkswagen
Elon Musk fa lezione di innovazione ai dirigenti di Volkswagen
La prima Tesla prodotta a Berlino a novembre, Gigafactory operativa entro fine anno
La prima Tesla prodotta a Berlino a novembre, Gigafactory operativa entro fine anno
Full Self-Driving: Tesla rinvia l'update 10.2 della beta
Full Self-Driving: Tesla rinvia l'update 10.2 della beta
Tesla sposta il quartier generale in Texas, continua la fuga dalla California delle aziende tech
Tesla sposta il quartier generale in Texas, continua la fuga dalla California delle aziende tech
Tesla dovrà dare 130 mln di dollari ad un ex dipendente: persa la causa per razzismo e mobbing
Tesla dovrà dare 130 mln di dollari ad un ex dipendente: persa la causa per razzismo e mobbing
Tesla apre due nuovi Tesla Center in Italia: sono a Torino e Firenze
Tesla apre due nuovi Tesla Center in Italia: sono a Torino e Firenze
Una Tesla Model Y è stata modificata per usare il metanolo come carburante
Una Tesla Model Y è stata modificata per usare il metanolo come carburante