Emergenza chip, anche Nio chiude temporaneamente i battenti

2 mesi fa

NIO

Un’altra azienda automobilistica si trova arenata a causa dei problemi epocali che stanno affliggendo la filiera di produzione dei semiconduttori. A rimanere senza chip, questa volta è stata Nio, startup automobilistica cinese specializzata in vetture elettriche che, a partire da lunedì, si troverà a imporre cinque giorni di pausa alle sue fabbriche.

Lo annuncia Nio stessa con un post sul proprio sito, notificando che una simile penuria di chip imponga una revisione delle stime di produzione. Stando ai calcoli offerti dalla ditta, questa breve sosta manderà in fumo circa mille veicoli.

La disponibilità esigua di microchip è causata da criticità endemiche al settore, dalla pandemia, da variazioni del mercato e da politiche poco lungimiranti di molte industrie, specialmente quelle dell’automotive.

La conseguenza è che molte ditte si stiano contendendo le forniture di poche fonderie, le quali faticano non poco a coprire l’attuale boom di richieste. Siamo arrivati al punto che anche le fabbriche che erano riuscite a mettere da parte i semiconduttori necessari a mantenere attiva la produzione iniziano a dover stringere la cinghia.

A quando pare, l’intero mondo tech è nella sua ora più buia, per quanto riguarda l’ottenimento dei chip, con il solo settore automobilistico che, stando alle stime di CNBC, perderà complessivamente una fetta da 60 miliardi di dollari di potenziali guadagni.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Aston Martin: prima sportiva elettrica nel 2025, si parla anche di una versione elettrica del DBX
Aston Martin: prima sportiva elettrica nel 2025, si parla anche di una versione elettrica del DBX
MINI Cabrio: nel 2025 arriva la versione elettrica
MINI Cabrio: nel 2025 arriva la versione elettrica
IKEA Höga: la concept car 'da montare' immaginata da un designer
IKEA Höga: la concept car 'da montare' immaginata da un designer
Porsche Boxster: presto il concept della versione elettrica
Porsche Boxster: presto il concept della versione elettrica
Huawei vuole la sua auto elettrica, pronta ad acquisire casa automobilistica cinese
Huawei vuole la sua auto elettrica, pronta ad acquisire casa automobilistica cinese
Auto elettriche: in Germania sabotaggi a base di carne trita
Auto elettriche: in Germania sabotaggi a base di carne trita
Nio punta sulle batterie intercambiabili: inaugurata la Power Swap Station 2.0
Nio punta sulle batterie intercambiabili: inaugurata la Power Swap Station 2.0