Facebook ha rimosso 1,3 miliardi di account fake in meno di 3 mesi

59
2 mesi fa

Facebook

Continua la crociata di Facebook contro gli account fake. Nella giornata di ieri il social network ha annunciato i risultati di una monumentale operazione condotta tra ottobre e dicembre del 2020. Ricordiamo che a novembre del 2020 si sono tenute le elezioni presidenziali degli Stati Uniti d’America.

In tre mesi Facebook ha falcidiato 1.3 miliardi di account fake, molti di questi appartenenti a gruppi interessati a portare avanti campagne di disinformazione coordinata. Ma non solo: gli account falsi spesso vengono anche usati per creare false interazioni sulle pagine delle aziende o delle organizzazioni politiche, in modo da dare la falsa impressione che fenomeni di per sé marginali siano molto più grandi e partecipati. Facebook classifica tutti questi comportamenti come Coordinated Inauthentic Behaviour.

Una classificazione da tenere a mente, perché sono questi gli account oggetto della purga. Per il social è molto più difficile – e molto meno prioritario – rimuovere quelli che sono semplici secondi account usati dalle persone comuni per gli scopi più disparati (come l’anonimato). Sebbene anche quest’ultima sia una condotta in violazione delle policy del social.

Facebook ha spiegato di avere più di 35mila persone impegnate esclusivamente nella lotta alla disinformazione. Nello stesso periodo Facebook ha anche cancellato 12 milioni di contenuti fraudolenti o fuorvianti sul Covid-19 e sui vaccini.

 

 

Facebook: l'Irlanda ha deciso che deve smettere di inviare i dati UE negli States
Facebook: l'Irlanda ha deciso che deve smettere di inviare i dati UE negli States
Facebook: l'Irlanda decide se impedirle di inviare i dati europei negli Stati Uniti
Facebook: l'Irlanda decide se impedirle di inviare i dati europei negli Stati Uniti
Facebook: crollano i download, a vincere è TikTok
Facebook: crollano i download, a vincere è TikTok
Social: obbligati a dare voce a qualsiasi politico del Regno Unito
Social: obbligati a dare voce a qualsiasi politico del Regno Unito
Facebook vuole chiedere agli utenti di leggere i link che condividono
Facebook vuole chiedere agli utenti di leggere i link che condividono
Perché il tracciamento di Facebook non è solo una questione pubblicitaria
Perché il tracciamento di Facebook non è solo una questione pubblicitaria
Facebook: nuove violazioni delle policy anti-discriminazione
Facebook: nuove violazioni delle policy anti-discriminazione