Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino: la data di uscita della serie tv Amazon

2 mesi fa

5 minuti

Noi i ragazzi dello zoo di berlino data di uscita

Amazon ha rivelato la data di uscita della nuova serie tv Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, adattamento dell’omonimo romanzo e prodotta da Constantin Television e Amazon Studios. Il progetto sarà disponibile in ben 19 paesi e territori nel mondo, tra cui Italia, Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Spagna, a partire dal 7 maggio 2021La serie tv tedesca Amazon Original, composta da otto episodi, racconta la storia di “Christiane F.” e il suo famigerato gruppo del Bahnhof Zoo, la stazione del treno berlinese, in una moderna reinterpretazione dell’omonimo best-seller internazionale di Christiane F. La serie tv ha già debuttato in Germania, Austria e Svizzera a febbraio 2021.

La storia di Christiane, dei suoi amici e della loro rovinosa caduta nella dipendenza da droghe e prostituzione ha sconvolto un’intera generazione. Ora, la serie Amazon Original reinterpreta le note memorie della scrittrice in chiave moderna.

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino segue la storia di sei adolescenti che lottano senza sosta per avverare i loro sogni di felicità e libertà, lasciandosi alle spalle genitori, insegnanti e chiunque non li comprenda. Christiane (Jana McKinnon), Stella (Lena Urzendowsky), Babsi (Lea Drinda), Benno (Michelangelo Fortuzzi) Axel (Jeremias Meyer) e Michi (Bruno Alexander) si lanciano nelle notti berlinesi senza limiti o regole per celebrare vita, amore e tentazioni, finché non comprendono che questa estasi non solo distruggerà la loro amicizia, ma li farà sprofondare in un abisso.

Georgia Brown, Head of European Originals, Amazon Studios, ha dichiarato:

Pubblicato in più di 30 paesi e tradotto in più di 20 lingue, Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è una proprietà intellettuale senza tempo che conta molti fan in tutto il mondo. Nel reinterpretare questa storia provocatoria, Constantin Television, Philip Kadelbach e Annette Hess hanno lavorato duramente per renderla rilevante per un pubblico contemporaneo pur mantenendo l’essenza originale del libro e dei suoi personaggi. Sono felice che possiamo portare questa storia ai clienti Prime di molti paesi nel mondo.

 

Dalla fine degli anni ’70 la scioccante storia, che ricordiamo essere realmente accaduta, di una ragazza di Berlino e dei suoi amici ha spesso trovato spazio nei titoli dei giornali tedeschi e di tutto il mondo. Scrivendo le sue memorie, poi adattate in un film di successo nel 1981, “Christiane F.” è diventata famosa a tutto il mondo. Si è avvicinata alle droghe per la prima volta negli anni ’70 intraprendendo un percorso che l’ha portata ad essere dipendente dall’eroina.

Con il suo stretto gruppo di amici, anch’essi eroina dipendenti, finisce per trovarsi a vivere per strada e a prostituirsi nell’area della stazione dello Zoo di Berlino. Christiane F. ha poi incontrato i giornalisti Kai Hermann e Horst Rieck e con grande schiettezza ha raccontato loro la sua storia straziante. Le sue memorie hanno venduto più di 5 milioni di copie nel mondo prima di essere adattate nel film del 1981, Christiane F. – Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, che ha conquistato il titolo di ‘Most Popular Film’ al World Film Festival di Montreal.

Dopo la data di uscita di Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, scopriamo che il cast unisce un gruppo di talenti promettenti per interpretare i ragazzi dello Zoo di Berlino e include gli esordienti Jana McKinnon, Lena Urzendowsky, Lea Drinda, Michelangelo Fortuzzi, Jeremias Meyer e Bruno Alexander. A loro si uniscono Angelina Häntsch nel ruolo di Karin, la madre di Christiane F., Sebastian Urzendowsky nei panni di Robert, il papà di Christiane, Bernd Hölscher nel ruolo di Günther, Hildegard Schmahl nei panni della nonna di Babsi, Anni, Valerie Koch nel ruolo della madre di Stella, Nati, Nik Xhelilaj nei panni di Dijan, Heiner Hardt nel ruolo di papà di Benno, Horst, Tom Gronau nel ruolo di Matze e Mai Duong Kieu nei panni di Lamai.

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è prodotta da Oliver Berben (Perfume, Shades of Guilt I-III, The Un-Word, Playing God) e Sophie von Uslar (Operation Zucker I-II, NSU: German History X, Tannbach – Line of Separation). Annette Hess (Weissensee, Ku’damm 56/59) è la capo sceneggiatrice ed è produttrice creativa della serie. Philipp Kadelbach (Perfume, SS-GB, Generation War) è regista e produttore creativo. La serie tv è una co-produzione internazionale di Constantin Television e Amazon Studios. Wilma Film (Czech Republic) e Cattleya (Italy) sono coinvolti come co-produttori. Fremantle è responsabile della distribuzione globale.

Il progetto è stato finanziato in parte da Medienboard Berlin-Brandenburg (MBB), FilmFernsehFonds Bayern (FFF), Creative Europe – Media Programme of the European Union, German Motion Picture Fund (GMPF) e dal Film Incentive Programme del Fondo Ceco della cinematografia. La colonna sonora, creata in collaborazione con David Bowie Estate, accompagna la serie Amazon Original ed è creata da Robot Koch e Michael Kadelbach.

Bene, ora non ci resta che attendere la data di uscita, prevista per il 7 maggio 2021, della serie tv Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino.

 

Potrebbe interessare:

 

  • Comunicato stampa
Lightyears: J.K. Simmons nel cast della serie tv Amazon
Lightyears: J.K. Simmons nel cast della serie tv Amazon
Amazon produrrà una docuserie su Serena Williams
Amazon produrrà una docuserie su Serena Williams
Hot Pink: Sarah Michelle Gellar nella serie tv di Amazon
Hot Pink: Sarah Michelle Gellar nella serie tv di Amazon
The Terminal List: Patrick Schwarzenegger entra nel cast
The Terminal List: Patrick Schwarzenegger entra nel cast
The Terminal List: Riley Keough nel cast della serie tv Amazon con Chris Pratt
The Terminal List: Riley Keough nel cast della serie tv Amazon con Chris Pratt
La Templanza: il trailer e il poster della serie tv spagnola di Amazon
La Templanza: il trailer e il poster della serie tv spagnola di Amazon
Lords of Dogtown: in arrivo la serie tv basata sul film omonimo del 2005
Lords of Dogtown: in arrivo la serie tv basata sul film omonimo del 2005