Hacker colpiscono fabbriche di birra, lasciando i pub a secco

8 mesi fa

Alcuni hacker hanno colpito la Molson Coors, azienda operatrice nel settore della birra meglio nota per le Keystone, le Coors Light e le Blue Moon. Non è chiaro quali sedi siano state afflitte dall’attacco, tuttavia vale la pena ricordare che la ditta possa vantare sette birrifici distribuiti sul territorio statunitense, dieci in Europa e tre in Canada.

L’infiltrazione ha generato danni che non sono stati quantificati dall’azienda, tuttavia è stato reso noto che l’operazione abbia causato un contraccolpo tale da causare ritardi, se non addirittura l’interruzione, nell’intero business. In altre parole, sta influendo sulle operazioni di fermentazione, produzione e spedizione della birra.

Molson Coors ha subito un’interruzione dei sistemi che è stata causata da un incidente alla cybersicurezza. Abbiamo contattato un’azienda forense specializzata nell’IT per assisterci nell’investigazione sull’incidente e stiamo lavorando a tempo pieno per far ripartire i nostri sistemi nel minor tempo possibile,

ha riferito un portavoce dell’azienda.

Molson Coors non ha neppure voluto rendere pubbliche le modalità o le motivazioni dell’attacco hacker, ma è facile che i cybercriminali abbiano deciso di prendere in ostaggio la produzione di birra per chiedere un lauto riscatto che, evidentemente, non è stato elargito.

La testata Gizmondo ipotizza anche che il contrattempo possa essere stato causato indirettamente attraverso una delle disastrose infiltrazioni digitali subite dai clienti di Microsoft Exchange e SolarWinds, sebbene i due casi sembrino più che altro legati allo spionaggio politico internazionale.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

EA, gli hacker hanno letteralmente ottenuto le chiavi d'accesso dall'azienda
EA, gli hacker hanno letteralmente ottenuto le chiavi d'accesso dall'azienda
Hacker attaccano il più grande distributore di carne al mondo
Hacker attaccano il più grande distributore di carne al mondo
DarkSide: gli hacker sono scomparsi, ma senza pagare gli affiliati
DarkSide: gli hacker sono scomparsi, ma senza pagare gli affiliati
Attacco hacker: il depuratore della Florida era incappato in un sito malevolo
Attacco hacker: il depuratore della Florida era incappato in un sito malevolo
Gli hacker che hanno colpito l'oleodotto USA hanno fatto girare 90 milioni di dollari
Gli hacker che hanno colpito l'oleodotto USA hanno fatto girare 90 milioni di dollari
Hacker colpiscono il telefono del presidente del Copasir
Hacker colpiscono il telefono del presidente del Copasir
Hacker colpiscono le telecamere di sicurezza di molteplici aziende
Hacker colpiscono le telecamere di sicurezza di molteplici aziende