Nomadland censurato in Cina per dei commenti passati di Chloé Zhao

2 anni fa

nomadland

L’ultimo film di Chloé Zhao, Nomadland, è stato censurato online in Cina a causa dei commenti passati della regista sul paese. Zhao ha recentemente vinto il Golden Globe come miglior regista, diventando la prima regista donna asiatica a portare a casa l’ambito premio. Molti in Cina hanno celebrato questa storica vittoria, ma altri non erano così entusiasti della vittoria o della regista.

Nomadland si è assicurato un’uscita in Cina il 23 aprile 2021 dalla National Arthouse Alliance of Cinemas, o NAAC, e la vittoria come miglior regista per Zhao è stata accolta con orgoglio da vari siti web ufficiali dello stato cinese. Eppure molti nazionalisti cinesi hanno messo in dubbio la cittadinanza di Zhao. Anche se è la figliastra del veterano attore cinese Song Dandan e la stessa Zhao è nata a Pechino, ha ricevuto la maggior parte della sua educazione nel Regno Unito e negli Stati Uniti. Identifica gli Stati Uniti come casa sua e non ha nemmeno un passaporto cinese. Zhao era stata critica nei confronti del governo cinese e in un’intervista del 2013 con la rivista Filmmaker, ha detto che la Cina era come “essere in un posto dove ci sono bugie ovunque”.

Secondo Variety, Nomadland verrà censurato dal governo cinese a causa dei commenti passati di Zhao. Le menzioni di Nomadland su Weibo, il popolare sito di social media, sono bloccate, affermando che l’argomento viola “le leggi, i regolamenti e la politica” della Cina. Sebbene il film sia ancora pronto per l’uscita nelle sale in Cina, qualsiasi menzione all’imminente uscita del film sono stati rimossi da vari siti sponsorizzati dal governo.

Il contraccolpo arriva inaspettatamente poiché la trama di Nomadland non ha nulla a che fare con la Cina, ma la mossa ora non riguarda l’argomento del film ma la politica dietro le quinte. Questa non è la prima volta che il governo cinese reprime un film americano, e non è nemmeno uno dei casi più estremi. Christopher Robin è stato bloccato dal rilascio in Cina per motivi politici poiché il personaggio di Winnie the Pooh è diventato un simbolo dei gruppi di resistenza contro il leader cinese Xi Jinping. Il governo ha represso, rimuovendo tutte le immagini di Winnie the Pooh sui social media.

Probabilmente Nomadland non sarebbe stato un grande successo al botteghino in Cina a causa del suo argomento specificamente americano, ma la sua censura diventa un problema per il prossimo grande lungometraggio di Zhao, Eternals. I film dei Marvel Studios hanno ottenuto ottimi risultati al botteghino cinese; Avengers: Endgame è il sesto film con il maggior incasso al botteghino cinese e il film con il maggior incasso degli Stati Uniti in Cina.

 

 

 

Eternals protagonista della nuova puntata di Marvel Studios Assembled: ecco il trailer
Eternals protagonista della nuova puntata di Marvel Studios Assembled: ecco il trailer
Fight Club censurato in Cina: il finale viene riscritto e narrato tramite un cartello
Fight Club censurato in Cina: il finale viene riscritto e narrato tramite un cartello
Eternals: Chloe Zhao spiega perché il film viene valorizzato dall'IMAX Enhanced
Eternals: Chloe Zhao spiega perché il film viene valorizzato dall'IMAX Enhanced
Eternals: Chloé Zhao risponde alle critiche ed al punteggio basso su Rotten Tomatoes
Eternals: Chloé Zhao risponde alle critiche ed al punteggio basso su Rotten Tomatoes
Eternals: Chloé Zhao svela il cupo finale alternativo
Eternals: Chloé Zhao svela il cupo finale alternativo
Eternals: Chloé Zhao dichiara che le citazioni su Batman e Superman sono state una sua idea
Eternals: Chloé Zhao dichiara che le citazioni su Batman e Superman sono state una sua idea
Eternals: il nuovo spot dedicato ed il poster IMAX
Eternals: il nuovo spot dedicato ed il poster IMAX

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.