Square compra Tidal, cementando l’amicizia tra Jay-Z e Jack Dorsey

3 mesi fa

L’azienda gestita dal guru di Twitter ha deciso di pagare 297 milioni di dollari tra contanti e stock finanziari per ottenere una “quota maggioritaria significativa” della piattaforma sonora di cui il rapper è un importante co-proprietario. Cosa voglia fare Dorsey di Tidal è però ancora un mistero.

Gli unici indizi che abbiamo a disposizione sono quelli fornitici dai due Vip. Sappiamo dunque che il cambio di guardia porterà un “sistema di retribuzione dello streaming completamente nuovo” e che anche le “esperienze d’ascolto” risulteranno del tutto inedite.

 

 

Jay-Z starebbe inoltre per entrare nel comitato direttivo di Square, perseguendo al fianco di Dorsey una “visione condivisa” che permetta di trovare strategia originali con cui retribuire i musicisti.

Internet sta impazzando nel tentativo di interpretare cosa queste ambigue uscite possano voler dire nei fatti, ma i principali filoni di teorie si direzionano verso tre rami principali: servizi ai gruppi musicali, merchandising e NFT.

Nel primo caso, Tidal diventerebbe una vera e propria casa discografica specializzata sul creare immaginari e scenografie a cui gli artisti devono attingere per ottenere maggiore visibilità e, quindi, migliori possibilità di successo.

La seconda opzione è che magliette, cappellini e altri prodotti legati alle band vengano distribuiti da uno store centralizzato che condividerebbe i profitti con le parti coinvolte.

Infine, la situazione più radicale e interessante: elementi musicali – appunti, prove, demo – potrebbero venir tradotti in token da rivendere sul sempre più florido mercato delle criptovalute. Un’idea neppure troppo inverosimile, se si considera che Dorsey e Jay-Z stiano già collaborando su progetti incentrati sul Bitcoin.

 

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Spotify limiterà alcuni album ai soli utenti premium
Spotify limiterà alcuni album ai soli utenti premium
Spotify limiterà alcuni album ai soli utenti premium
Spotify limiterà alcuni album ai soli utenti premium