Kalashnikov ha presentato un fucile a pompa ‘smart’ progettato per la Gen-Z

624
3 settimane fa

Kalashnikov ha presentato l’MP-155 Ultra, il suo primo fucile a pompa ‘Smart’ con connettività Bluetooth e Wi-Fi e una serie di altre feature che lo avvicinano al mondo dei videogiochi.

Kalashnikov, di gran lunga il più importante produttore di armi leggere in Russia, ha presentato un nuovo fucile a pompa smart. Ha uno schermo montato sul calcio, si collega via Bluetooth agli smartphone e monta una action-cam in stile GoPro. «Vogliamo attrarre una nuova demografica, a partire dai ragazzi della Gen Z».

 

 

Sembra una dichiarazione satirica, ma l’azienda dietro all’iconico AK-47 fa assolutamente sul serio. Il fucile si chiama MP-155 Ultima e dispone di alcune feature che lo avvicinano – per stessa ammissione dell’azienda – ad una dimensione semi-ludica.

 

 

Il computer interno tiene traccia dei colpi sparati e di quelli andati a segno. La telecamera del fucile Ultima può essere collegata ad uno smartphone, in modo da poter poi condividere facilmente i video delle performance fatte rigorosamente al poligono — o almeno si spera. L’MP-155 Ultima ha anche una sorta di modalità ‘Trova il mio iPhone‘, nel senso che ha un GPS che permette di vedere la posizione dell’arma in tempo reale.

Il target di riferimento dell’arma si intuisce chiaramente anche dal suo design: sembra un’arma da videogioco, tant’è che il modello bianco riprende quasi fedelmente l’estetica dei blaster del Primo Ordine visti nell’ultima trilogia di Star Wars.

 

 

Kalashnikov ha presentato un fucile a pompa 'smart' progettato per la Gen-Z
Kalashnikov ha presentato un fucile a pompa 'smart' progettato per la Gen-Z
Kalashnikov ha presentato un fucile a pompa 'smart' progettato per la Gen-Z
Kalashnikov ha presentato un fucile a pompa 'smart' progettato per la Gen-Z