Spotify dice addio agli uffici, i dipendenti potranno lavorare da dove vogliono (per sempre)

85
4 mesi fa

Spotify diventa un’azienda distribuita. A partire da quest’estate parte l’iniziativa WFA: Work From Anywhere, i dipendenti potranno scegliere se lavorare da casa o in ufficio.

Spotify farà a meno degli uffici, diventerà un’azienda distribuita. Questo significa che i dipendenti di ogni livello non saranno più obbligati a lavorare dagli uffici delle sedi della compagnia e potranno lavorare in smart working da qualsiasi parte del mondo. Fanno ovviamente eccezioni quelle figure professionali di cui si necessita la presenza in loco — si pensi banalmente a chi si occupa della manutenzione dei server.

Parola d’ordine: Distributed-First. «Offriamo ai nostri dipendenti l’opportunità di scegliere come preferiscono lavorare», si legge in una nota di Spotify. «Non importa se preferiscono venire in ufficio o lavorare da casa, è una loro scelta».

Spotify è solo l’ultima di una ricca lista di aziende tech che, dopo la pandemia, hanno scelto di rivoluzionare completamente il loro assetto. Anche Twitter – lo ricordiamo – ha annunciato di voler dare ai dipendenti la libertà di lavorare da casa, mentre in Germania parte della politica aveva pensato di rendere lo smart working un diritto di tutti i lavoratori (ne avevamo parlato qua).

Le nuove policy di Spotify entreranno ufficialmente in vigore a partire da questa estate. I dipendenti potranno, quindi, concordare con il loro manager la migliore formula di lavoro. I dipendenti potranno non solo optare per il lavoro in smart working, ma potranno vivere a pieno una vita da ‘nomade digitale’, nel senso che – se lo vorranno – saranno liberi di lavorare da altri Paesi.

 

 

Spotify contro Clubhouse: arriva Greenroom, il vero rivale ufficiale
Spotify contro Clubhouse: arriva Greenroom, il vero rivale ufficiale
Google: smartworking fa risparmiare al colosso oltre 1 miliardo di dollari
Google: smartworking fa risparmiare al colosso oltre 1 miliardo di dollari
Spotify ha presentato i podcast in abbonamento: fino al 2023 il 100% dei ricavi va ai creatori
Spotify ha presentato i podcast in abbonamento: fino al 2023 il 100% dei ricavi va ai creatori
Spotify sta aumentando il costo degli abbonamento in Europa (e un po' ovunque)
Spotify sta aumentando il costo degli abbonamento in Europa (e un po' ovunque)
Smart Working: in Indonesia si condanna a morte in remoto
Smart Working: in Indonesia si condanna a morte in remoto
Apple Music ha rivelato quanto paga gli artisti per ogni singola riproduzione
Apple Music ha rivelato quanto paga gli artisti per ogni singola riproduzione
Spotify ha presentato il primo podcast originale in italiano
Spotify ha presentato il primo podcast originale in italiano