Signal sempre più vicino a WhatsApp: tutte le novità del nuovo aggiornamento

108
2 anni fa

Signal si aggiorna. Un ricco pacchetto di nuove feature accorcia la distanza tra l’app del momento e WhatsApp. Vediamo tutte le novità più importanti.

Signal si aggiorna, e lo fa introducendo una serie di feature che vanno a colmare il gap con l’app rivale WhatsApp. Inutile dire che non stiamo parlando di feature rivoluzionarie ma, appunto, di piccole cose che rendevano l’esperienza d’uso di Signal leggermente meno personalizzabile rispetto alla concorrenza.

Signal in queste settimane ha beneficiato del passaparola degli utenti, affermandosi in poco tempo come una delle app più scaricate sul Play Store e sull’App Store. Non stupisce che la roadmap degli aggiornamenti previsti stia ricevendo una leggera accelerata.

Vediamo quindi le principali novità:

  • Low Data Mode: ora Signal permette di selezionare una modalità per ridurre il consumo dei dati nel corso delle telefonate. L’opzione è da tempo già disponibile su WhatsApp.
  • Preferenze sui download: finalmente è possibile scegliere quali media scaricare in automatico a seconda del tipo di connessione che si sta usando (dati, wifi o roaming). La feature è già stata implementata.
  • Sfondi personalizzati: ora è possibile impostare dei wallpaper personalizzati per ciascuna chat. Anche in questo caso si tratta di un’opzione presa in prestito dalla concorrenza.
  • Stati personalizzati: ora è possibile scrivere una breve descrizione sul proprio profilo. Anche in questo caso, stiamo fondamentalmente parlando degli Stati di WhatsApp.
  • Sticker animati: oltre al pacchetto Day by Day, ora l’app permette di scaricare nuovi pacchetti di sticker animati. In questo caso c’era arrivato per primo Telegram, se vogliamo essere onesti. Sicuramente una novità che sarà apprezzata da chi ama lo spam molesto ai danni degli amici.
  • Chiamate di gruppo: ora è possibile organizzare chiamate di gruppo fino ad un massimo di 8 partecipanti. In precedenza il limite era fissato a cinque.
  • Link d’invito: è finalmente possibile invitare le persone ad accedere ad uno specifico gruppo semplicemente inviando un link d’invito.

L’aggiornamento è in fase di distribuzione, dovreste riceverlo nei prossimi giorni.

Dovreste scaricare Signal? L’UE dice di sì:

 

 

Le Community sbarcano su WhatsApp, anche in Italia
Le Community sbarcano su WhatsApp, anche in Italia
WhatsApp: ora puoi auto-inviarti dei messaggi, la nuova funzione debutta in queste ore
WhatsApp: ora puoi auto-inviarti dei messaggi, la nuova funzione debutta in queste ore
WhatsApp: online un enorme database con 487 milioni di numeri di telefono rubati
WhatsApp: online un enorme database con 487 milioni di numeri di telefono rubati
WhtsApp Destkop presto consentirà il login via password
WhtsApp Destkop presto consentirà il login via password
WhatsApp presto consentirà di chattare con sé stessi, ecco a cosa serve la nuova funzione
WhatsApp presto consentirà di chattare con sé stessi, ecco a cosa serve la nuova funzione
WhatsApp, presto come Telegram: sarà possibile accedere allo stesso account da più telefoni
WhatsApp, presto come Telegram: sarà possibile accedere allo stesso account da più telefoni
Mark Zuckerberg di nuovo contro Apple: "iMessage? Non è sicuro quanto WhatsApp"
Mark Zuckerberg di nuovo contro Apple: "iMessage? Non è sicuro quanto WhatsApp"