Lockdown effect: una persona su 5 ha comprato la sua prima console durante la pandemia

8 mesi fa

lockdown effect video games

Uno studio svela interessanti informazioni sulle abitudini dei gamer attuali, che a causa del lockdown hanno aumentato il loro tempo davanti ai giochi elettronici.

La pandemia e il conseguente lockdown hanno avuto un effetto sensibile sulla vita di tutti noi, e in molti si sono ritrovati con più tempo libero o, quantomeno, con del tempo casalingo in più da impiegare nei modi più svariati. Chi si è dato al bricolage, chi alla cucina, chi al binge watching e alla lettura.

Ma il settore che più di tutti ha avuto un incremento esponenziale, nel corso del 2020, è stato quello dei videogiochi, un ramo dell’entertainment già in forte crescita e che ha ricevuto una spinta forzata dall’attuale crisi sanitaria globale.

A confermarlo ulteriormente arriva una nuova ricerca indipendente, condotta su 1000 soggetti dal sito di rating di giochi online GamblersPick, che mette in luce le abitudini dei videogiocatori attuali, che hanno subito un incremento sostanziale tra le proprie fila.

Leggi anche:

 

Difatti, emerge un dato interessante: una persona su cinque ha acquistato la prima console della sua vita durante la pandemia: in generale, si tratta di un prodotto Sony PlayStation nella maggior parte dei casi (presumiamo PlayStation 4, a rigor di logica).

Circa il 44% dei giocatori afferma di aver giocato di più durante la pandemia rispetto al solito. Questo, specialmente per quanto riguarda gli utenti Xbox; dato che si può spiegare, probabilmente, grazie al Game Pass, che permette di provare molti titoli in contemporanea e quindi spinge a sperimentare.

Il 72% dei gamer è colpito da ansia e sindrome da “missing out” ovvero quella brutta sensazione di essere “lasciato indietro” dai giocatori più sul pezzo e che dedicano più tempo e risorse al loro hobby, vivendo tutte le novità in anteprima rispetto alla massa. Una problematica all’apparenza sciocca ma che sta colpendo sempre più la comunità nerd e geek, e diffusa anche in altri ambiti, come le serie tv.

Il 33% dei player ha in programma di fare il salto di qualità next gen e prendere una PlayStation 5, quanto prima, mentre il 17% di passare, similmente, a Xbox Series X. Circa il 10% ha console “antiquate” old gen e pensa di passare alla current gen, ad esempio PlayStation 4 o Nintendo Switch.

 

Afghanistan, i talebani intimano lo stop alle vaccinazioni per il Covid-19
Afghanistan, i talebani intimano lo stop alle vaccinazioni per il Covid-19
Coronavirus: nave da crociera sta facendo preoccupare gli USA
Coronavirus: nave da crociera sta facendo preoccupare gli USA
Digital divide, la pandemia ha enfatizzato la distanza tra nord e sud del mondo
Digital divide, la pandemia ha enfatizzato la distanza tra nord e sud del mondo
Anthony Fauci è al centro di una shitstorm complottista
Anthony Fauci è al centro di una shitstorm complottista
Green pass: gli attivisti chiedono l'UE di valutarne l'impatto su sanità e diritti
Green pass: gli attivisti chiedono l'UE di valutarne l'impatto su sanità e diritti
Coronavirus, Taiwan sarebbe senza vaccini per volere della Cina
Coronavirus, Taiwan sarebbe senza vaccini per volere della Cina
Coronavirus, la Francia testa i certificati di viaggio
Coronavirus, la Francia testa i certificati di viaggio