Willow: John M. Chu lascia la regia della serie TV Disney+

13 Gennaio

Willow: John M. Chu lascia la regia della serie TV Disney+

Con un messaggio sul suo profilo Twitter, il regista John M. Chu ha annunciato che per motivi personali ha deciso di lasciare la regia della serie di Willow.

Prossimamente su Disney+ arriverà in esclusiva Willow, serie TV sequel del film cult del 1988 diretto da Ron Howard e prodotto da George Lucas. A dirigere la serie sarebbe dovuto essere John Chu, il quale però con un messaggio sul suo profilo Twitter ha fatto sapere che per motivi personali ha deciso di lasciare la serie:

Ho il cuore spezzato nel farvi sapere che sfortunatamente devo smettere di dirigere Willow. Con il programma di produzione in movimento a causa dei continui blocchi nel Regno Unito, e con un nuovo bambino in arrivo quest’estate (sorpresa!), Il momento è semplicemente sbagliato per me e la mia famiglia.

Come forse saprete Willow è stato uno dei miei film preferiti sin da quando ero bambino, quindi sono devastato dal fatto che non sarò in grado di lavorare con alcuni dei miei eroi, vecchi e nuovi, come Kathy, Ron, John, Wendy, Michelle e tutto il cast e la troupe. Come un bambino che vede Willow per la prima volta negli anni ’80, da fan molto entusiasta non vedo l’ora di vedere questo magico nuovo mondo nascere. E ragazzi, hanno una grande avventura in serbo per voi! Non vedo l’ora che la possiate vedere.

Tanto amore, e prendetevi cura gli uni degli altri in questi tempi che cambiano velecemente.

John M. chu.

 

 

La serie inizierà le riprese in Galles ad aprile, stesso luogo in cui il film venne girato. Protagonista sarà Warwick Davis, già protagonista del cult, al cui fianco troviamo anche Erin Kellyman, Cailee Spaeny ed Ellie Bamber, che interpreteranno nuovi personaggi. Ron Howard avrà il ruolo di produttore esecutivo. Showrunner sono Jonathan Kasdan e Wendy Mericle.

 

 

Potrebbe interessarti:

 

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione
Tag
mercoledì 13 Gennaio 2021 - 12:15
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd