Zendaya nel 2020 ha rifiutato i copioni con personaggi femminili noiosi

2
12 Gennaio

Zendaya

Zendaya, la star del prossimo film Netflix di Sam Levinson, Malcolm & Marie, afferma di aver rifiutato molte sceneggiature che non avevano personaggi femminili complessi.

Zendaya ha passato l’anno scorso a rifiutare molte sceneggiature che presentavano personaggi femminili unidimensionali il cui unico scopo nella storia è essere utili agli uomini. L’ex star di Disney Channel, che recita nel prossimo film Netflix, Malcolm & Marie, al fianco di John David Washington (Tenet), potrebbe essere in lizza per un Oscar. Il film, girato nell’arco di due settimane durante la pandemia di Covid-19, è stato scritto e diretto dal creatore di Euphoria, Sam Levinson e arriverà su Netflix a febbraio.

Malcolm & Marie è il ritratto in bianco e nero di un regista emergente e della sua fidanzata di lunga data che affrontano i demoni della loro relazione dopo che Malcolm non riesce a ringraziare Marie alla prima del film. L’intero film si svolge in una labirintica casa di Los Angeles, concentrandosi esclusivamente sui personaggi e sulla loro complessa dinamica. Marie è un personaggio avvincente, ma non è sicuramente il primo ruolo multidimensionale di Zendaya. Rue, l’adolescente tossicodipendente in recupero in Euphoria, e Michelle Jones di Spider-Man sono due dei titoli di spicco dell’attrice.

Sfortunatamente, non tutte le sceneggiature presentano personaggi femminili interessanti e Zendaya ha effettivamente trascorso il 2020 a rifiutare quelle che non li avevano. Zendaya ha ricevuto molte offerte di lavoro nell’ultimo anno, ma poche che l’hanno incuriosita. Ha detto che i personaggi femminili mancavano dei loro archi personali e ruotavano solo attorno ai personaggi maschili nella storia.

Non è che nessuna delle sceneggiature non fosse buona o qualcosa del genere. Sentivo che molti dei ruoli che stavo leggendo, in particolare ruoli femminili, erano come se avessi potuto interpretarli tutti come la stessa persona e non avrebbe avuto importanza. Il modo migliore per descriverlo è come se di solito servissero allo scopo di aiutare il personaggio maschile ad arrivare dove deve andare, a fare ciò che deve fare. Non hanno davvero un arco tutto loro. E di solito si sentono molto unidimensionali, nel senso che non ci sono molti strati in loro, il che significa che sembrano tutti molto simili alla stessa persona ancora e ancora e ancora. Ha dichiarato Zendaya.

Con un Emmy per Euphoria, un posto nel Marvel Cinematic Universe e un ruolo da protagonista nell’imminente Dune, ha sicuramente la possibilità di essere selettiva. È incoraggiante vedere una giovane attrice come Zendaya essere selettiva sui ruoli che accetta nello stesso modo in cui i giganti di Hollywood come Reese Witherspoon e Jessica Chastain sono stati per anni. Il suo impegno nel ritrarre donne interessanti sullo schermo suggerisce che Euphoria, Malcolm & Marie e Dune sono solo l’inizio di una lunga e influente carriera.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment Home Video News Televisione
Tag
martedì 12 Gennaio 2021 - 18:58
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd