MacKenzie Scott ha donato 4 miliardi di dollari in beneficienza

139
4 mesi fa

La scrittrice MacKenzie Bezos, ex moglie del patron di Amazon Jeff, ha annunciato di aver donato 4 miliardi di dollari in beneficenza nel corso di soli quattro mesi. «Priorità alle comunità che hanno sofferto di più gli effetti della pandemia».

4 miliardi di dollari in poco meno di quattro mesi, e questo dopo che già lo scorso luglio aveva donato in beneficenza altri 1.7 miliardi. Sono questi i numeri che testimoniano l’impegno filantropico di MacKanzie Scott, scrittrice ed ex moglie di Jeff Bezos.

Dopo il divorzio aveva ottenuto, come parte degli accordi, il 4% delle azioni di Amazon. Asset che alla quotazione dell’epoca valevano grossomodo 40 miliardi di dollari (nel frattempo il titolo è cresciuto in modo vertiginoso).

McKenzie Scott ha aderito al The Giving Pledge promosso da Bill Gates

La Scott aveva reso fin da subito chiaro che avrebbe restituito alla comunità gran parte di quei soldi. L’ex moglie di Jeff Bezos ha aderito a The Giving Pledge, iniziativa promossa da Bill Gates e Warren Buffett per spingere chi ha di più a donare a favore delle organizzazioni caritatevoli e con alte finalità sociali.

Un impegno che a luglio si era concretizzato in diverse donazioni, per un totale di 1,7 miliardi di dollari, a favore di organizzazioni per il contrasto al cambiamento climatico, per l’avanzamento dei diritti delle donne e della comunità GLBT.

Anche McKanzie Scott è un membro dell’esclusivo club di miliardari che hanno beneficiato di più da quest’anno infausto: nel 2020 il suo patrimonio ha raggiunto il valore di 60,7 miliardi di dollari, spiega Bloomberg. Forse anche per questo, la lista delle onlus che hanno ricevuto soldi dalla Scott comprende soprattutto realtà impegnate nell’assistenza delle comunità colpite più duramente dagli effetti del covid-19.

«Quella di McKenzie Scott è una delle donazioni individuali più grosse della storia», ha detto Melissa Berman, CEO di Rockefeller Philanthropy Advisors.

Trai beneficiari, continua Bloomberg, si annoverano più di 30 istituzioni di educazione e ricerca, tra questi moltissimi college e scuole superiori della comunità afroamericana; seguono poi i banchi alimentari (più di 40) e diverse non-profit satelliti del Goodwill Industries International.

Alcune onlus, come la Meals on Wheels of Tampa, hanno spiegato che la donazione è arrivata a sorpresa. Spesso sono le non profit a contattare proattivamente possibili donors a caccia di finanziamenti, ma in questo caso è stato il team della scrittrice a contattare direttamente diverse organizzazioni annunciando la volontà di fare una donazione.

 

 

Jeff Bezos è di nuovo l'uomo più ricco del mondo, spodestato Elon Musk
Jeff Bezos è di nuovo l'uomo più ricco del mondo, spodestato Elon Musk
Jeff Bezos si è dimesso da Amazon per concentrarsi su Blue Origin e lo Spazio?
Jeff Bezos si è dimesso da Amazon per concentrarsi su Blue Origin e lo Spazio?
Amazon: "Jeff Bezos continuerà ad avere un ruolo da protagonista"
Amazon: "Jeff Bezos continuerà ad avere un ruolo da protagonista"
Jeff Bezos si prepara a lasciare la poltrona di CEO di Amazon, nel 2021
Jeff Bezos si prepara a lasciare la poltrona di CEO di Amazon, nel 2021
Questa Xbox Series X ha superato i 3.000$ su eBay, ma i bagarini non c'entrano
Questa Xbox Series X ha superato i 3.000$ su eBay, ma i bagarini non c'entrano
Elon Musk e Jeff Bezos bisticciano per il controllo dello spazio
Elon Musk e Jeff Bezos bisticciano per il controllo dello spazio
Jeff Bezos: "Blue Origin porterà la prima donna sulla Luna"
Jeff Bezos: "Blue Origin porterà la prima donna sulla Luna"