The Adam Project: Mark Ruffalo e Ryan Reynolds nel nuovo sci-fi Netflix

23 Novembre

The Adam Project

Ryan Reynolds chiamerà Mark Ruffalo “papà” nel nuovo sci-fi Netflix, The Adam Project, con Zoe Saldana, Jennifer Garner, Walker Scobell e Catherine Keener.

Ryan Reynolds chiamerà presto Mark Ruffalo “papà”, poiché la star di Avengers si unirà al suo collega neo membro dell’MCU nel dramma sci-fi The Adam Project, prodotto da Skydance e Netflix.

Il film diretto Shawn Levy vedrà Reynolds nei panni di un uomo costretto a viaggiare indietro nel tempo alla ricerca del suo io di 13 anni per salvare il futuro. Il ragazzo è infatti la chiave per trovare il loro defunto padre (Ruffalo, appunto) nella versione in cui ha la stessa età dell’io adulto del personaggio di Reynolds.

The Hollywood Reporter ha annunciato che nel film ci saranno anche Zoe Saldana, Jennifer Garner e la due volte candidata all’Oscar Catherine Keener, interprete di colei che ha rubato la potente tecnologia al brillante fisico con il volto di Ruffalo. Alex Mallari Jr. sarà il braccio destro della Keener, mentre Walker Scobell interpreterà la versione più giovane di Reynolds.

Skydance ha curato lo sviluppo del progetto e lo produrrà insieme alla 21 Laps di Levy e alla società di produzione di Reynolds, Maximum Effort. Il progetto è anche il primo a rientrare nell’ambito della The Group Effort Initiative, uno sforzo congiunto tra la Maximum Effort e la B for Effort di Blake Lively. La produzione è attualmente in corso a Vancouver.

Ruffalo ha appena ottenuto la vittoria agli Emmy per il suo incredibile lavoro nella miniserie HBO Un volto, due destini – I Know This Much Is True, in cui ha interpretato due gemelli.

Reynolds, dal canto suo, sta tenendo d’occhio lo sviluppo del probabile primo film Rated R del MCU. Si, parliamo di Deadpool 3, che di recente ha visto aggiungersi al progetto una nuova coppia di sceneggiatori.

 

 

 

 

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
lunedì 23 Novembre 2020 - 23:20
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd