Amazon: dipendenti rubano iPhone per mezzo milione di euro, arrestati

17 Novembre

In Spagna, cinque dipendenti di Amazon sono stati arrestati per aver rubato iPhone per un valore di 500 mila euro.

La notizia di un furto di iPhone per mezzo milione di euro in Spagna, a Madrid, arriva proprio a pochissimi giorni di distanza dall’arrivo sul mercato di iPhone 12 mini, il nuovo “piccolo” della famiglia.

Come riporta il sito spagnolo di tecnologia iPadizate, i cinque dipendenti di Amazon sono stati arrestati in seguito al furto, avvenuto in un centro logistico di Amazon a Madrid. I cinque sospetti sono stati trovati in possesso di dieci iPhone e una grande quantità di codici IMEI, probabilmente presi dalle scatole degli smartphone.

Dopo aver notato delle significative incongruenze nei magazzini legate alle scatole dei telefoni, Amazon ha avviato un’operazione segreta interna che ha smascherato i lestofanti.

Importante ruolo lo hanno giocato anche le telecamere di sorveglianza nascoste nel centro logistico, dove i cinque dipendenti sono stati visti sostituire gli smartphone nelle scatole con altri oggetti.

Uno dei sospettati si è denunciato volontariamente alla polizia e un altro è stato arrestato mentre era ancora al lavoro. I restanti tre sospetti sono stati arrestati dopo aver lasciato il centro logistico alla fine del loro turno.

Tutti e cinque sono stati licenziati in tronco da Amazon e dovrebbero finire sotto processo a breve. L’indagine interna di Amazon è ancora in corso per determinare se ci sono altre persone coinvolte e per determinare con precisione l’intera portata degli articoli rubati.

 

Aree Tematiche
Hardware News Tecnologie
Tag
martedì 17 Novembre 2020 - 17:25
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd