Crunchyroll: cosa potrebbe significare l’acquisto da parte di Sony

6 mesi fa

crunchyroll

Dopo mesi di trattative, Sony è nelle fasi finali dell’acquisizione del servizio di streaming di anime Crunchyroll da WarnerMedia. Secondo quanto riferito, Sony spenderà più di $ 957 milioni per aggiungerlo al proprio repertorio, un enorme salto dai $ 150 milioni che hanno pagato per Funimation nel 2017.

Date le dimensioni e la popolarità dello streamer questo accordo potrebbe avere enormi ripercussioni per i fan degli anime di tutto il mondo. Molte domande su potenziali guerre di streaming, fusioni e partnership sono volate, quindi riassumiamo ciò che sappiamo fin d’ora.

Sony Pictures Television possiede già una partecipazione del 95% in Funimation, oltre ad ospitare Aniplex e società di licenza internazionali come Wakanim e Madman Anime Group. Con l’aggiunta di Crunchyroll, questo potrebbe portare Sony un passo avanti verso il pieno monopolio dello streaming anime.

In queste cosiddette guerre di streaming anime, gli altri concorrenti rimasti sono Netflix, Amazon, Hulu e HIDIVE, ognuno dei quali possiede diversi livelli di influenza. Netflix è il giocatore più grande, recentemente ha stretto accordi esclusivi con gli studi di anime NAZ, Science SARU, Studio Mir e MAPPA. Hanno avuto successo con spettacoli come Devilman Crybaby, Neon Genesis Evangelion e Castlevania, sebbene trasmettano anche molti titoli concessi in licenza da Funimation e / o Crunchyroll.

Nel frattempo, Amazon Prime Video ha alcuni titoli degni di nota – Made in Abyss, Banana Fish e Vinland Saga – ma si sono ampiamente allontanati dal mondo anime. Quindi sembra che Funimation e Crunchyroll siano ovunque e sarà sicuramente difficile sfuggire a loro – e alla Sony – se l’accordo va in porto.

Nel 2016, Funimation e Crunchyroll hanno annunciato che le due società avrebbero collaborato. Il catalogo di ogni sito sarebbe completamente disponibile sia per gli abbonati a FunimationNow che a Crunchyroll, e Funimation produrrebbe i doppiaggi dei titoli di Crunchyroll oltre ai propri. Tuttavia, l’accordo si è interrotto bruscamente dopo che Funimation è stata acquisita da Sony e Crunchyroll da AT&T nel 2018.

Ora, la domanda rimane: la storia si ripeterà? Entrambe le società hanno subito acquisizioni e probabilmente sono state ristrutturate per soddisfare le esigenze della loro società madre, quindi sono cambiate molto negli ultimi quattro anni.

Se WarnerMedia vende Crunchyroll, c’è da chiedersi come i due continueranno le loro joint venture andando avanti. Ad esempio, Crunchyroll aveva precedentemente collaborato con Toonami di Adult Swim per espandere la formazione anime del blocco, ma questa relazione continuerà ora che Toonami rimane con WarnerMedia e Crunchyroll se ne va?

Il vicepresidente senior di Adult Swim, Jason DeMarco, è dubbioso che le loro coproduzioni originali con Crunchyroll saranno influenzate dall’accordo, ma ha espresso incertezza sul fatto che Crunchyroll continuerà a concedere in licenza il suo contenuto a Toonami.

Nel frattempo, Crunchyroll mantiene attualmente partnership con VIZ Media e Webtoon per le versioni home video e le licenze manhwa, rispettivamente. Queste relazioni cambierebbero con un Crunchyroll di proprietà di Sony? Se le vendite fisiche di VIZ sono elevate e serie come Tower of God, God of High School e Noblesse si comportano in modo soddisfacente, Sony potrebbe scegliere di mantenere questi legami, ma solo il tempo lo dirà.

In conclusione siamo semplicemente in attesa che questi mega-conglomerati prendano le decisioni più importanti. In definitiva, l’acquisizione in sé non è una cosa intrinsecamente spaventosa. Ciò che preoccupa le persone è se le scelte fatte andranno a vantaggio del consumatore o dell’azienda.

 

 

Morbius: la data d'uscita del film rimandata a gennaio 2022
Morbius: la data d'uscita del film rimandata a gennaio 2022
Restaurant to Another World: confermata la seconda stagione
Restaurant to Another World: confermata la seconda stagione
Sony si lancia sul videostreaming, ma solo in Polonia
Sony si lancia sul videostreaming, ma solo in Polonia
The Second Home: Nikolaj Coster-Waldau protagonista della serie tv
The Second Home: Nikolaj Coster-Waldau protagonista della serie tv
86-Eighty-Six: il trailer dell'anime in arrivo ad aprile
86-Eighty-Six: il trailer dell'anime in arrivo ad aprile
Fruits Basket: il trailer della stagione 3 in arrivo su Funimation
Fruits Basket: il trailer della stagione 3 in arrivo su Funimation
Keanu Reeves sarà Kraven in uno spin-off di Spider-Man? (rumor)
Keanu Reeves sarà Kraven in uno spin-off di Spider-Man? (rumor)