Visa trasforma lo smartphone in un POS con l’app Tap to Phone

54
7 mesi fa

Visa ha lanciato il nuovo servizio Tap to Phone, che trasforma “letteralmente” lo smartphone Android in una sorta di vero e proprio POS grazie ad un’app ad hoc.

Una soluzione pensata da VISA per aiutare gli esercenti ad adottare i pagamenti NFC e assolutamente versatile e di semplice utilizzo: basta infatti un’applicazione per Android e lo smartphone diventa un POS.

L’applicazione di cui stiamo parlando si chiama Tap to Phone e permetterà quindi di attivare i pagamenti NFC, ad esempio, in un negozio senza dover acquistare un dispositivo apposito. E il servizio sarà disponibile anche in Italia.

Come funziona? È semplicissimo: una volta scaricata l’applicazione, i commercianti si registrano, selezionano la loro banca e poi possono tranquillamente iniziare ad accettare i pagamenti. Ovviamente sarà necessario possedere uno smartphone con modulo NFC per i pagamenti contactless.

Il cliente non deve fare altro che avvicinare il proprio smartphone o la carta di credito allo smartphone del commerciante ed autorizzare il pagamento, proprio come accade con il tradizionale POS. Tap to Phone sarà disponibile in Italia entro fine anno o a inizio 2021.

 

PopID per i pagamenti contactless: la nuova frontiera è il riconoscimento facciale
PopID per i pagamenti contactless: la nuova frontiera è il riconoscimento facciale
Apple Pay disponibile anche in Italia
Apple Pay disponibile anche in Italia
Cornetto's Commitment Ring, fedeltà anche nel binge watching
Cornetto's Commitment Ring, fedeltà anche nel binge watching
Visa introduce un anello per pagamenti NFC
Visa introduce un anello per pagamenti NFC
Visa introduce un anello per pagamenti NFC
Visa introduce un anello per pagamenti NFC