Uccelli: scovato esemplare metà maschio e metà femmina

9 Ottobre

uccelli

Alcuni scienziati della Pennsylvania avrebbero scovato un rarissimo esemplare di uccello che presenterebbe una condizione a metà tra l’esemplare maschio e femmina.

Si tratterebbe nella fattispecie del beccogrosso petto rosa (Pheucticus ludovicianus), trovato nella Powdermill Nature Reserve, che mostrerebbe entrambi i caratteri sessuali secondari. Al momento non possiamo esserne ancora certi se non tramite analisi del sangue o autopsia, ma il team di ricerca capitanato da Annie Lindsay avrebbe concluso che si tratterebbe di un anomalia genetica conosciuta come ginandromorfismo, condizione che si può verificare in alcune specie di uccelli e insetti, perfino nei crostacei.

Nel caso del ginandromorfismo, in particolare, si avrebbe una condizione in cui due spermatozoi riescono a fertilizzare una cellula uovo che presenta due nuclei al posto di uno. Ciò porterebbe ad avere caratteristiche fenotipiche maschili da un lato del corpo, e caratteristiche fenotipiche femminili nella parte controlaterale. In questo caso, il piumaggio del beccogrosso sarebbe rosa e nero per il lato maschile, marrone e giallo per la controparte femminile.

Ovviamente stiamo parlando di un evento molto raro: un altro caso simile, osservato da parte della stessa Lindsay, risalirebbe a circa 15 anni fa, nel 2005, con un altro esemplare di beccogrosso contraddistinto dal piumaggio rosa e giallo.

 

 

Aree Tematiche
Natura Scienze
Tag
venerdì 9 Ottobre 2020 - 13:10
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd