The Flash: Ray Fisher potrebbe ancora apparire come Cyborg

24 Settembre 2020

Justice League, Ray Fisher

In The Flash è ancora pianificata la presenza del Cyborg interpretato da Ray Fisher. L’attore e la Warner sono fermi con le trattative.

Dopo la polemica aperta da Ray Fisher sul trattamento ricevuto da parte di Geoff Johns e Joss Whedon nei suoi confronti sul set di Justice League, sembra che ancora ci siano possibilità di vedere l’attore in The Flash nei panni di Cyborg. La tensione fra l’attore e la Warner Bros. è chiaramente alta, ma sembra che le parti siano ancora in trattative.

Secondo quanto riferito dal The Hollywood Reporter la trattativa è in stallo da un po’ di settimane, ma il fatto che Fisher girerà nuove scene per la Snyder Cut di Justice League potrebbe aver reso le parti un po’ più vicine. Oppure, qualora la situazione relativa all’indagine della Warner dovesse portare alla luce ulteriori questioni, anche la presenza di Fisher nei reshoot potrebbe essere messa in discussione.

Il ruolo di Cyborg in The Flash doveva essere più rilevante, mentre, secondo quanto scritto dal THR, ora le parti starebbero trattando per un’apparizione in sole tre scene.

E la questione riguardante il film standalone su Cyborg si è anch’essa cristallizzata. Già il fatto di avere Zack Snyder fuori dal DC Cinematic Universe aveva fatto rivedere i piani della casa di produzione, ora anche l’intricata questione aperta da Ray Fisher sembra aver bloccato ogni possibilità di vedere un lungometraggio dedicato al suo personaggio.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
giovedì 24 Settembre 2020 - 19:24
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd