Dormire più a lungo: fa bene e protegge dallo stress quotidiano

2
16 Settembre

Dormire

Dormire più a lungo fa bene, fa sembrare gli eventi positivi migliori e protegge dagli effetti dello stress quotidiano.

Un team di psicologi ha esaminato i dati di un sondaggio rilevando che il dormire poco ma anche avere una durata del sonno irregolare possono avere conseguenze sul modo in cui le persone rispondono agli eventi nella loro vita quotidiana. Un sonno più lungo porta ad apprezzare i momenti positivi e ad alleviare lo stress.

La ricerca è stata condotta valutando i dati raccolti attraverso un sondaggio effettuato  su 2.000 persone adulte di età compresa tra 33 e 84 anni.

Ai partecipanti è stato chiesto di valutare per otto giorni consecutivi la durata del sonno, lo stress quotidiano e le esperienze su eventi positivi e negativi.

Quando le persone sperimentano qualcosa di positivo, come ricevere un abbraccio o trascorrere del tempo nella natura, in genere si sentono più felici quel giorno. Ma abbiamo scoperto che quando una persona dorme meno del solito, non ha la stessa spinta nelle emozioni positive dai suoi eventi positivi.

ha spiegato Nancy Sin psicologa della The University of British Columbia .

 

Un sonno più lungo, invece, rispetto alla durata del sonno abituale permette di avere risposte migliori alle esperienze positive del giorno successivo.

 

Il sonno è particolarmente importante per la positività

 

Il sonno come priorità nella nostra vita anche se spesso lavoro e altri eventi non lo rendono possibile. Molto spesso lo stress è strettamente connesso con la nostra capacità di dormire: entrambi i processi fisiologici condividono la stessa rete neurale.

 

lo stress collettivo che stiamo vivendo a causa della pandemia sta influenzando il nostro sonno e persino i nostri sogni

Quindi è comprensibile che lo stress collettivo che stiamo vivendo a causa della pandemia stia influenzando il nostro sonno e persino i nostri sogni. Ma anche prima di questi eventi che hanno cambiato abitudine e percezione del mondo la ricerca ha costantemente dimostrato che molti di noi nei paesi occidentali non dormono abbastanza.

I ricercatori del team affermano che il loro studio ha diversi limiti in quanto i loro dati si sono basati su risposte dei pazienti, sicuramente molto soggettive.

Questo è un primo studio che permette di esaminare come la durata del sonno impatta in un ambiente naturale, fuori da un contesto di laboratorio. Questi dati potranno essere utili per indagini future che esaminano i risultati a lungo termine.

 

Sta di fatto che se molti più di noi avessero la possibilità di sperimentare un sonno migliore migliorerebbero e potrebbero guadagnarne sia in termini di salute sia in termini di gioie nella vita.

La ricerca è stata pubblicata su Health Psychology.

 

 

Aree Tematiche
News Psicologia Scienze
Tag
mercoledì 16 Settembre 2020 - 14:30
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd