Apple Watch: dopo due anni, il Giappone da l’ok alla funzione ECG

8 mesi fa

Apple Watch

A distanza di due anni, l’applicazione ECG (elettrocardiogramma) di Apple Watch riceve l’ok in Giappone dalla Japanese Association for the Advancement of Medical Equipment (JAAME). E così anche nel Paese del Sole Levante si potrà usare questa particolare funzione legata al battito cardiaco dell’utente.

Con il via libera da parte delle autorità mediche giapponesi la funzione potrà essere disponibile su Apple Watch Series 4 e 5 molto presto anche per gli utenti giapponesi.

La conferma ufficiale è arrivata venerdì 4 settembre e segnalata oggi sul blog nipponico iPhone Mania. Un aggiornamento imminente per watchOS di Apple probabilmente (ri)attiverà le funzionalità per i possessori di Apple Watch nel Sol Levante.

Come risultato dell’approvazione, il Dipartimento di Cardiologia di Ochanomizu ha iniziato a portare avanti il ​​suo programma ambulatoriale con Apple Watch‌, che aiuterà i pazienti registrati a utilizzare dispositivi per aiutarli a segnalare sospetti attacchi di aritmia e sottoporli ad un ulteriore esame dettagliato.

Gli utenti di Apple Watch serie 4 e 5 possono generare un elettrocardiogramma in soli 30 secondi posizionando il dito sulla Digital Crown. Queste informazioni possono poi essere girate ad un medico curante e, se i risultati fossero anormali, usarle come base per scoprire se sussistono problemi più gravi.

Apple deve regolarmente ottenere l’approvazione delle agenzie sanitarie governative prima di commercializzare la funzione ECG di “Apple Watch” in diversi paesi. Apple ha ottenuto l’autorizzazione della FDA statunitense per promuovere la funzione quando Apple Watch Series ‌4 è stato lanciato nel 2018.