NEOWISE: le immagini dal punto di vista di Hubble

2 anni fa

NEOWISE

Il telescopio spaziale Hubble ha fotografato la cometa NEOWISE: è la prima volta che una cometa di questa luminosità viene immortalata.

NEOWISE è la cometa più luminosa e si stima viaggi a oltre 60 chilometri al secondo. Il 3 luglio scorso è stato il momento in cui si è avvicinato di più al Sole ed ora si sta spostando verso i confini esterni del Sistema Solare. Il prossimo passaggio sarà tra 7000 anni.

Quella che ci mostra il telescopio spaziale Hubble è la prima immagine di una cometa tanto luminosa.

 

Era già stato fatto un tentativo in passato come con la cometa Atlas ma non si riuscì nell’intento poiché queste si disintegravano con il caldo torrido del Sole. Invece, ora per la prima volta è stato possibile fotografare la cometa ad una risoluzione così alta dopo il suo passaggio dal Sole.

Grazie alla particolare posizione e capacità di osservazione di Hubble è stato possibile avere informazioni sul nucleo della cometa, come si muovono i getti e come cambia il colore a seconda della distanza dal Sole.

Le comete spesso si rompono a causa di sollecitazioni termiche e gravitazionali quando si avvicinano alla nostra stella. Ma come ci ha mostrato Hubble il nucleo di NEOWISE è rimasto intatto. Anche se troppo piccolo per essere ripreso dal telescopio le immagine catturano una vasta nube di gas e polvere che avvolge il nucleo e che misura circa 18.000 chilometri di diametro.

NEOWISE

I getti che emergono dal nucleo della cometa sono come coni di polvere e gas che curvano in strutture a ventaglio più ampie rispetto la rotazione del nucleo: i getti sono il risultato della sublimazione del ghiaccio sotto la superficie.

Le foto di Hubble possono anche aiutare a rivelare il colore della polvere della cometa e come quel colore cambia quando la cometa si allontana dal Sole. Il colore e la sua variazione sono un indice per spiegare come il calore del sole influenza il contenuto e la struttura di quella polvere della cometa.

Queste informazioni potrebbe aiutare gli scienziati a determinare le proprietà originali della polvere e altre informazioni utili per approfondire la conoscenza di questa cometa.

 

 

Galassia di Andromeda: diffusa la foto più grande esistente
Galassia di Andromeda: diffusa la foto più grande esistente
“Shaun, vita da pecora” andrà sulla Luna
“Shaun, vita da pecora” andrà sulla Luna
Il Sole nelle onde radio: progetto Sundish
Il Sole nelle onde radio: progetto Sundish
Vitamina D e cancro al seno: ecco cosa occorre sapere
Vitamina D e cancro al seno: ecco cosa occorre sapere
Cambiamento climatico: uno scudo di bolle spaziali può proteggere il pianeta
Cambiamento climatico: uno scudo di bolle spaziali può proteggere il pianeta
Nanosatellite per il ritorno sulla Luna
Nanosatellite per il ritorno sulla Luna
Per la prima volta la NASA ha inviato una sonda dentro all'atmosfera del Sole
Per la prima volta la NASA ha inviato una sonda dentro all'atmosfera del Sole