Apple taglia il budget delle batterie dei nuovi iPhone, “colpa” del 5G

21 Agosto

Secondo un analista il prossimo iPhone 12 monterà batterie del 40% meno costose rispetto a quelle dell’attuale iPhone 11. La mossa disperata di Apple per bilanciare gli enormi costi del 5G.

Apple fa economia sul costo dei componenti degli iPhone di nuova generazione. Il 5G, spiegano The Verge e MacRumors, fa lievitare i costi. Tra diminuire i margini e proporre i futuri iPhone 12 ad un prezzo più alto, Apple sceglie la terza via: optare per batterie meno costose.

Apple, continua il webmagazine, avrebbe applicato una strategia di riduzione dei costi su diversi componenti, ma a subire il taglio più drastico è proprio la voce di spesa legata alle batterie. La fonte della notizia è l’analista Ming-chi Kuo, che parla di un taglio dei costi compreso tra il 40-50%. Ovviamente non esiste necessariamente un automatismo tra batterie meno care e un calo della qualità complessiva e del ciclo vita. Non è detto che i nuovi componenti meno cari comporteranno un malus per il consumatore finale.

Lo stesso taglio a quello che in gergo si chiama bill of materials potrebbe toccare anche alla terza generazione di AirPods.

Tornando all’iPhone 12, l’analista sostiene che questa drastica riduzione dei costi dei componenti —a cui sembra che si debba aggiungere anche l’assenza di charger e cuffie nella confezione— non basterà comunque a compensare i 200$ imposti dal 5G. In altre parole, Apple dovrà accontentarsi di margini più bassi. È il prezzo della nuova generazione di tecnologie mobile.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
venerdì 21 Agosto 2020 - 17:16
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd