Joker odia il nazismo: ecco il fumetto in cui il villain si confessa

20 Agosto

Joker contro il nazismo

Ecco la vignetta dell’albo numero 4 di Injustice: Year Zero in cui il Joker dichiara di essere un oppositore al nazismo.

Joker sarà pure un pagliaccio criminale, il villain per eccellenza di Batman, un omicida seriale, ma odia assolutamente il nazismo. A dichiararlo è stato lo stesso personaggio in una vignetta del fumetto Injustice: Year Zero.

Ecco la vignetta postata su Twitter dallo sceneggiatore Tom Taylor in cui Joker dichiara: “Sono americano, io odio i nazisti! Sono un maniaco omicida, mica un’estremista sleale”.

joker contro nazisti @DCComics

Il fumetto Year Zero ha in parte a che fare con la questione nazista, considerando che si tratta di un prequel che ha la Justice Society coinvolta nelle vicende della Seconda Guerra Mondiale. Il numero quattro di Injustice: Year Zero, quello in cui Joker si dichiara anti-nazista, è stato pubblicato questa settimana.

Nell’albo il pagliaccio del crimine assieme ad Harley Quinn si trova a raccontare una storia del passato, e si sofferma in particolare sul punto che fa notare la sua antipatia per i nazisti. Tutto questo trova anche valore col fatto che Joker è un personaggio anarchico, intollerante ai regimi.

La prima volta che il villain si è schierato contro il nazismo è stato in un fumetto del 1997 con Batman e Captain America protagonisti. In quell’albo Joker ad un certo punto rifiuta di allearsi con Teschio Rosso proprio perché nazista.

 

 

Aree Tematiche
Entertainment Fumetti News
Tag
giovedì 20 Agosto 2020 - 11:09
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd