Lo Squalo 3: il regista Joe Alves lo ricorda come un’esperienza terribile

12 Agosto

Lo Squalo 3

Per il regista Joe Alves Lo Squalo 3 è stata un’esperienza terribile. Ecco i dettagli sulla produzione raccontati a Syfy Wire.

Joe Alves è stato il regista de Lo Squalo 3, il film della saga che doveva essere realizzato in 3D. L’idea di produrre questo tipo di lungometraggio con alcune esigenze della produzione è però andata a cozzare, ed in un’intervista a SYFY Wire il regista ha definito quell’esperienza “terribile”.

Ecco le sue parole:

Posso dire che è stato terribile. L’idea era quella di fare un film 3D, ma quando sono stato incaricato della regia ho scoperto che la produzione non aveva telecamere adatte per il 3D. Erano molto vecchie. Dovevamo produrre le telecamere e coordinarci, ma avevo un produttore, Alan Landsburg, che continuava a dire che bisognava fare le cose velocemente. Far convergere tutto questo è stato veramente difficile.

Alves ha anche raccontato che Landsburg tagliò venti minuti di film dal suo montaggio. Nonostante le difficoltà il film incassò quasi 90 milioni di dollari, ma ricevette critiche estremamente negative.

Nel 1984 il lungometraggio ottenne ben cinque nomination ai Razzie Awards, tra le quali quella per peggior film.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
mercoledì 12 Agosto 2020 - 12:07
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd