Delfini: l’importanza degli amici di infanzia

2
27 Luglio

Delfini

I delfini scelgono con oculatezza i propri amici di infanzia perché saranno quelli che potrebbero portare dei vantaggi in età adulta.

I delfini tursiopi dedicano nella prima infanzia molto tempo alla costruzione di connessioni e rapporti tra i propri simili perché sono gli amici più stretti che potrebbero portare loro un vantaggio in età adulta.

Lo studio eseguito dai ricercatori della Georgetown University e della Duke University ha rivelato che i delfini minori di 10 anni cercano compagni con cui creare legami che gli permetteranno di sviluppare le abilità necessarie alla vita in età adulta.

 

i giovani tendono a trascorrere più tempo con alcuni amici intimi.

I giovani delfini tra i 3 e 4 anni di età cominciano ad allontanarsi dalla cura delle proprie madri e iniziano ad avventurarsi da soli o in gruppi che cambiano e si evolvono. Anche se passano da un gruppo all’altro ogni dieci minuti durante il giorno i giovani tendono a trascorrere più tempo con alcuni amici intimi.

 

Queste relazioni riflettono vere preferenze

ha detto il primo autore di questa ricerca Allison Galezo, dottoranda di biologia della Duke University.

 

Osservando il comportamento dei giovani delfini quando non c’erano adulti intorno, i ricercatori hanno visto che il loro comportamento è differente se si tratta di giovani maschi o di giovani femmine.

 

La diversità di comportamento giovanile tra maschi e femmine può essere spiegata come una preparazione a quella che saranno le esigenze in età adulta.

 

I maschi trascorrono rispetto alle femmine più tempo insieme riposando o facendo combattimenti amichevoli mentre le femmine socializzano meno e passano il doppio del tempo alla ricerca di pesce.

I maschi da giovani dovranno stringere alleanze così da grandi possono conquistare esemplari femmina fertili con cui accoppiarsi e assicurarsi la possibilità di riprodursi e trasmettere i propri geni.

Una femmina adulta di successo invece dovrà prendersi cura dei piccoli fino allo svezzamento necessitando così di più calorie. Le giovani femmine quindi dovranno rafforzare le loro abilità nel procacciarsi il cibo per essere esemplari di successo in età adulta.

 

Il periodo giovanile può essere un’opportunità per sviluppare abilità sociali che saranno importanti in età adulta, senza i rischi elevati che vanno con la maturità sessuale

ha aggiunto Galezo.

I risultati sono stati pubblicati Behavioral Ecology.

 

Può interessarti anche:

 

 

 

Aree Tematiche
Natura News Scienze
Tag
lunedì 27 Luglio 2020 - 21:05
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd