Sandman: la serie Netflix sarà ambientata nel 2021

sandman

Arriva un importante aggiornamento per l’adattamento televisivo di Sandman da parte di Netflix: la serie sarà ambientata nel 2021.

Durante una recente intervista, Neil Gaiman ha dato un aggiornamento sullo stato dei lavori di Sandman, l’adattamento televisivo prodotto da Netflix dell’opera fumettistica più famosa dell’autore, che ha già subito il primo cambiamento: la serie sarà infatti ambientata nel 2021.

Fu proprio Gaiman ad annunciare di aver scritto una serie di 11 episodi basata sul suo fumetto del 1989 per la piattaforma streaming, e Sandman è una delle innumerevoli serie che sono state stoppate dal coronavirus: le riprese dovevano partire a Maggio, ma naturalmente sono cambiati i piani.

Durante una recente intervista però, come dicevamo, l’autore ha parlato dell’ambientazione della serie e non solo:

 

Stiamo lavorando con Netflix. Dovevamo iniziare a girare all’inizio di Maggio, ma per via del COVID è tutto in pausa. La versione di Netflix inizierà nel 2021, così Morpheus sarà stato tenuto prigioniero per 105 anni anziché 70. Partiremo da lì e vedremo cosa succederà. Gli script sono pronti, e si possono fare cose interessanti. Se stessimo creando questo personaggio adesso, di che genere sarebbe? Chi sarebbero i personaggi? Cosa farebbero?

 

Insomma potrebbe trattarsi di una versione piuttosto diversa da quella che abbiamo imparato a conoscere, probabilmente più “moderna”.

Voi che ne pensate? Cosa vi aspettate dall’adattamento di Netflix di Sandman?

 

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione Video on Demand
Tag
lunedì 20 Luglio 2020 - 17:54
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd