Google, la Francia conferma la maxi-sanzione da 50 milioni di euro, la più alta d’Europa

27
2 anni fa

Mon Dieu, la Francia bastona Google: il Consiglio di Stato conferma la maxi-sanzione da 50 milioni di euro contro il colosso di Mountain View. «Ha violato il GDPR».

La sentenza del CNIL  era arrivata a gennaio del 2019. Una multa da 50 milioni di euro, la più alta di sempre in Europa, per aver violato il GDPR. Il garante francese aveva puntato il dito contro la condotta di Google, accusato di essersi comportato in modo opaco, dando agli utenti Android informazioni vaghe e inadeguate a garantire la formazione di un consenso pieno e valido sul trattamento dei loro dati.

Le indagini del CNIL erano scattate a distanza di pochi mesi dall’entrata in vigore del GDPR. Al garante della privacy erano arrivati ben due esposti contro il colosso, da due associazioni dei consumatori diverse.

Google aveva immediatamente impugnato la sentenza del CNIL, portandola davanti al Consiglio di Stato della Repubblica Francese. A distanza di oltre un anno eccoci qui: la sentenza è valida e Google dovrà pagare. L’azienda americana aveva sostenuto che il CNIL non avesse giurisdizione sul suo business di profilazione e advertising, adducendo come ragione la sede in Irlanda.

Il Consiglio di Stato ha anche confermato l’ammontare della multa, respingendo la tesi secondo la quale sarebbe stata sproporzionata rispetto all’entità della violazione.

Google ha annunciato che prenderà le misure necessarie per rispettare le raccomandazioni delle autorità francesi.

 

 

La Francia vuole vietare l'uso di Office e Google Worspace nelle scuole
La Francia vuole vietare l'uso di Office e Google Worspace nelle scuole
Apple nuovamente sotto accusa: "i dati vengono inviati in forma anonima? È una bugia", dicono alcuni ricercatori
Apple nuovamente sotto accusa: "i dati vengono inviati in forma anonima? È una bugia", dicono alcuni ricercatori
Il Pixel 7 non ruota più lo schermo? Non sei l'unico, segnalazioni in tutto il mondo
Il Pixel 7 non ruota più lo schermo? Non sei l'unico, segnalazioni in tutto il mondo
Google tracciava la posizione degli utenti senza il loro consenso: maxi risarcimento da 400 milioni di dollari
Google tracciava la posizione degli utenti senza il loro consenso: maxi risarcimento da 400 milioni di dollari
Google come Apple: presto aumenterà la pubblicità sul Play Store
Google come Apple: presto aumenterà la pubblicità sul Play Store
Google Pixel 8: forse conosciamo già alcune informazioni sulla sua scheda tecnica
Google Pixel 8: forse conosciamo già alcune informazioni sulla sua scheda tecnica
Il Google Pixel Watch ha un problema di ritenzione dell'immagine
Il Google Pixel Watch ha un problema di ritenzione dell'immagine

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.