Matrix 4: Keanu Reeves spiega perché è tornato per il sequel

782
8 Giugno 2020

Keanu Reeves Matrix 4

Keanu Reeves ha spiegato a Empire le ragioni che lo hanno spinto ad accettare di  lavorare nel film sequel Matrix 4.

Il fatto che uscirà al cinema Matrix 4 ha entusiasmato molti appassionati, ed ha lasciato perplessi alcuni altri. Ma, nessuno meglio di Keanu Reeves può forse spiegare il perché questo progetto abbia un senso. Intervistato da Empire l’attore ha provato ad elencare i motivi che lo hanno spinto ad accettare di tornare nel franchise.

Ecco le sue parole:

Lana Wachowski ha scritto una sceneggiatura fantastica che mi ha colpito molto. Questa è la ragione per cui ho accettato. E tornare a lavorare con lei è fantastico. Si tratta di una cosa speciale, e la storia è davvero significativa, e ci potrà insegnare molto.

Le riprese del lungometraggio dovrebbero riprendere a luglio. I lavori sul set erano iniziati lo scorso mese di Febbraio a San Francisco, prima che la produzione si spostasse poi a Berlino a metà marzo. Tuttavia in Europa le riprese non sono mai cominciate, proprio per via dell’emergenza che ha costretto tutti allo stop.

Nel casti di Matrix 4 oltre a Keanu Reeves e Carrie-Ann Moss, che riprenderanno i loro storici ruoli, ci sono Yahya Abdul-Mateen II, Neil Patrick Harris, Brian J. Smith, Toby Onwumere Jonathan Groff.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment
Tag
lunedì 8 Giugno 2020 - 17:03
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd